Acquisti

Roma sposa 2017: quali novità per chi si sposa nella Capitale?

Appuntamento imprescindibile per tutti i futuri sposi e per gli addetti ai lavori, soprattutto per chi organizza matrimoni a Roma, sempre alla ricerca di novità e soprattutto spunti per anticipare le mode del futuro, anche quest’anno la kermesse Roma Sposa 2017 per ben cinque giorni trasformerà Roma nella capitale internazionale delle nozze e di tutto quello che vi ruota attorno.
Ma, come si evince facilmente dal nome stesso della manifestazione, la vera protagonista di Roma Sposa 2017 è lei, la sposa, indiscutibile principessa del giorno più importante della sua vita. E tra le novità più interessanti di questa edizione vi è senza dubbio il
body-painting. Questa particolare tecnica pittorica, in passato ampiamente utilizzata in molteplici manifestazioni stilistiche ed artistiche, sbarca per la prima volta nel mondo del wedding.


A Roma Sposa 2017, infatti, l’artista
Katiuscia Masarin ha creato sul momento un abito da sposa direttamente sul corpo della modella. Si tratta di una creazione unica e irripetibile, tridimensionale grazie alle sofisticate tecniche pittoriche utilizzate dalla Masarin, il cui effetto finale è davvero sbalorditivo. Certo, andare all’altare con un abito interamente dipinto addosso, ovvero realizzato sul momento grazie al body painting, non è proponibile, ma non è detto che non si possa utilizzare questa tecnica solo per i dettagli e gli accessori. Per esempio per realizzare disegni e ornamenti sulla schiena (che sempre più spesso viene lasciata scoperta) o disegnare guanti e collarini.


Originale e sensuale, la sposa del 2017 che si è vista sfilare a Roma Sposa è una senza dubbio una donna consapevole e autonoma, che anche il
giorno del matrimonio non ha remore nell’affermare, quasi nell’ostentare, la sua prorompente personalità. L’anno che verrà sarà quello della definitiva affermazione del pizzo e delle trasparenze, elementi immancabili per un look da sposa sofisticato ed elegante, ma al tempo stesso sottilmente sexy, mai volgare (a patto di non esagerare, ovviamente!). Sarà anche l’anno dei colori, non solo pastello come in passato. Sì, perché sdoganare il colore in passerella significa dal ulteriormente modo alla fantasia di stilisti e spose di spaziare creando abiti sempre più belli. La prossima stagione primavera-estate 2017 sarà dominata dagli scolli a cuore o a semi-cuore che fasceranno in maniera sensuale il busto, lasciando gran parte della schiena scoperta. E se anche le scollature sul seno si fanno sempre più vertiginose, le spose più timide potranno optare per un effetto vedo-non vedo grazie al pizzo ed a trasparenze strategiche. Sulle passerelle non sono mancati inoltre pantaloni e mini-gonne, e se lo strascico – quando c’è – è sempre più lungo, è anche vero che al trionfo dei colori (in particolare il rosso vermiglio) molti stilisti hanno opposto un ritorno al bianco candido e assoluto, quasi abbagliante nella sua totale mancanza di sfumature.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.