News

Sbiancamento dei denti, boom di richieste in Italia

Boom dello sbiancamento dei denti in ItaliaLa smania di avere denti bianchissimi supera anche il timore di sborsare molti soldi. In Italia è boom delle richieste di sbiancamento dei denti. E’ soprattutto a maggio e giugno che molti italiani si recano dai dentisti per ottenere un sorriso impeccabile. Sbiancamento dei denti è diventato anche in Italia sinonimo di forte business. Il mercato cresce, ogni anno, del 15% e smuove circa 30 milioni di euro, che si sommano al miliardo speso per collutori, fili interdentali, dentifrici, ed altri prodotti per la cura e l’igiene dei denti. Insomma, gli italiani spendono molto per i loro denti.

Il 50% degli italiani non apprezza il colore dei suoi denti

Sarà il desiderio di imitazione delle star del mondo della musica o dello spettacolo oppure la voglia di non vedere più quelle macchie sui denti. Fatto sta che moltissime persone, nel Belpaese, non rinunciano allo sbiancamento dei denti. In occasione del convegno internazionale CONSEURO è emerso che circa la metà degli italiani non apprezza il colore dei suoi denti e si reca dal dentista per sbiancarli. Si calcola che un terzo delle operazione odontoiatriche è rappresentato dalla rimozione delle macchie o dallo sbiancamento. I genitori devono ricordare che la legge vieta agli under 18 di sottoporsi ad interventi di sbiancamento dei denti, a meno che non si ravvisino specifiche situazioni cliniche.

Occhio a caffè e vino rosso

I denti ingialliscono con l’avanzare dell’età e se si consumano determinati alimenti. Favoriscono l’insorgenza  delle macchie, ad esempio, il vino rosso, il caffè, le bibite gassate e, ovviamente, il fumo. L’esperto Stefano Patroni aggiunge in merito: ‘Anche alcuni antibiotici, come le tetracicline, se usate in gravidanza e nei primi anni di vita, possono macchiare i denti’. Condivide tale opinione anche il vicepresidente AIC, Stefano Patroni, secondo cui negli ultimi anni si è registrata una smania, anche in Italia, di avere denti bianchissimi: ‘Anche in Europa la tendenza è verso denti anche oltre il colore medio naturale come accade già da tempo oltreoceano, dove i sorrisi sono spesso di un candore abbagliante’.

Sbiancamento dei denti, ovvero riportare la dentatura al bianco naturale

In che cosa consiste, in sintesi, lo sbiancamento dei denti? Si tratta di un metodo per riportare la dentatura al bianco naturale, eliminando così le macchie lasciate da caffè, fumo ed alimenti vari. Si tratta comunque di una procedura che non deve essere assolutamente minimizzata perché incide direttamente sul dente, quindi non è esente da effetti collaterali. E’ bene rivolgersi a soggetti competenti prima di sottoporsi allo sbiancamento. Sempre più persone, di recente, chiedono lo sbiancamento dei denti a led. Si tratta di una particolare procedura, alternativa allo sbiancamento meccanico e a quello con sostanze decoloranti. Generalmente, si ricorre al metodo con le lampade a led perché gli effetti collaterali sono pochi e i risultati eccellenti. Il laser non fa altro che attivare il gel sbiancante che il dentista ha applicato sui denti del paziente. Il costo dello sbiancamento varia da città a città ed è dipendente dal numero di sedute: a Roma, ad esempio, il prezzo medio ad arcata è di circa 300 euro.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.