News

Tai Chi rimedio contro la fibromialgia: equilibrio fisico e mentale

tai-chi-cura-fibromialgiaE’ sempre più praticato in tutto il mondo perché fa bene, è semplice da eseguire e non ha effetti collaterali. Il Tai Chi è una disciplina orientale e antichissima spesso accostata alla ginnastica. In realtà l’accostamento non è così azzeccato. Secondo molti il Tai Chi è più benefico della ginnastica. L’antica arte marziale cinese è oggi molto diffusa e praticata in tutto il pianeta perché fa sentire bene e combatte l’invecchiamento. Un recente studio ha dimostrato addirittura che il Tai Chi è un’arma infallibile contro la fibromialgia.

Lo studio americano

Un gruppo di ricercatori che lavorano in diverse università statunitensi è riuscito a dimostrare non solo quanto il Tai Chi faccia bene alla salute ma si è spinto oltre, certificando la sua efficacia contro la fibromialgia. La metà degli studiosi statunitensi ha monitorato per 24 settimane persone che svolgevano classici esercizi aerobici; altri volontari invece sono stati suddivisi in 4 gruppi, ognuno differente dall’altro per frequenza e quantità di sedute di Tai Chi.

Ai volontari gli esperti americani hanno chiesto, durante i test, di rispondere ad alcune domande sui sintomi della fibromialgia. Ebbene, al termine dei trial i ricercatori hanno constatato che il tai chi ha arrecato maggiori benefici, sia sul piano fisico che psicologico, rispetto alla tradizionale ginnastica aerobica. ‘Il tai chi ha dimostrato un’efficacia maggiore sui sintomi della fibromialgia rispetto al tradizionale esercizio aerobico che oggi rappresenta il trattamento non farmacologico più diffuso e quindi questo approccio mind-body può senz’altro essere considerata un’opzione terapeutica concreta nella gestione multidisciplinare della patologia’, hanno spiegato gli studiosi americani.

Dolori in tutto il corpo

Il Tai Chi sarebbe dunque una panacea contro la fibromialgia, un disturbo che generalmente causa dolori in tutto il corpo, specialmente alle articolazioni e ai muscoli, nonché ansia, depressione e insonnia. La condizione cronica interessa specialmente le donne tra i 35 e i 55 anni, anche se come sindrome fibromialgica, è una condizione cronica. Tai Chi a parte, finora il trattamento della fibromialgia è stato fondato su diverse terapie, tra quelle farmacologiche. Generalmente, il disturbo viene curato con metodi comportamentali, medicinali ed esercizio fisico.

L’osservazione della dottoressa Bazzichi

La dottoressa Laura Bazzichi, reumatologa della Casa di Cura San Rossore di Pisa, ha spiegato in modo approfondito, durante un’intervista, il significato di fibromialgia, indicandone i sintomi: ‘La fibromialgia è una malattia reumatica classificata come sindrome dolorosa cronica ad eziologia sconosciuta, caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico diffuso, dalla presenza di precisi punti dolorosi detti Tender Points e da una varietà di sintomi di accompagnamento… La fibromialgia è una sindrome, pertanto una malattia caratterizzata da una costellazione di sintomi. Il dolore è diffuso a tutto il corpo e si ha la sensazione di avere un corpo dolente, come se fosse pieno di lividi. Astenia, alterazioni del sonno e facilità all’affaticamento fanno compagnia al dolore. Il sonno non è ristoratore, è un sonno inadeguato, spesso associato a difficoltà ad addormentarsi, intervallato da risvegli notturni. Un’altra caratteristica della malattia è la rigidità muscolare, con la sensazione di avere la muscolatura come dopo una corsa, cioè piena di acido lattico. Vi è scarsa capacità di concentrazione e difficoltà di memoria, con un fenomeno sottostimato ma lamentato spesso dai pazienti consistente in uno stato di nebbia mentale, con il timore di non essere più capace di svolgere la propria attività lavorativa. Si associano crampi, cefalea, disturbi digestivi, gonfiore, dismenorrea, sindrome dell’intestino irritabile, disturbo temporo-mandibolare, vescica dolorosa, disfunzioni della sfera sessuale, ansia e depressione’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.