Tumore al polmone: una fondazione premia i centri di cura migliori

0

Illustrate durante un importante congresso a Verona le novità sulle terapie previste per il tumore al polmone. Premi per gli studi migliori sulle neoplasie toraciche polmonari condotti dai ricercatori italiani.

Indice articolo

Il congresso a Verona

Il congresso a Verona è attualmente in corso presso il Centro medico culturale Marani, che è sito in via San Camillo de Lellis, vicino all’entrata dell’importantissima struttura ospedaliera Borgo Trento.

Protagonisti del congresso saranno i nuovi studi effettuati per il cancro al polmone, che nell’arco di questi ultimi anni sono stati effettuati dai ricercatori italiani. Nella conferenza saranno presentate le ultime novità edite durante l’incontro del Congresso mondiale IASLC tenutosi a Toronto e quelle enunciate durante il Congresso europeo ESMO, che è stato organizzato dal 19 al 23 ottobre scorso a Monaco.

La Fondazione Aic-net

La Fondazione Aic-net verrà presentata nel corso della conferenza, per la prima volta a tutti i cittadini che ne prenderanno parte. L’Associazione, nata nella famosa città veneta, lo scorso 25 giugno, ha come obiettivo quello di sostenere economicamente tutte le ricerche migliori per le ricerche per la ricerca sul tumore al polmone.

La Fondazione finanzierà, come riportato da larena.it, gli studi clinici spontanei sulle neoplasie toraciche e polmonari. Inoltre, verranno premiati tutti quegli studiosi che più hanno contribuito alle nuove ricerche, attraverso soggiorni in centri oncologici sia italiani che esteri.

Antonio Santo elogia l’azienda ospedaliera

Antonio Santo elogia l’azienda ospedaliera universitaria integrata, presente stabilmente sulla città di Verona. Il presidente della Fondazione ha dichiarato che grazie all’impegno dei ricercatori e della Target therapy, la neoplasia, seppur rimanente una delle più gravi e diffuse, si avvia verso soluzioni sempre più curabili.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS