Salute

USA: sei bambini ricoverati per poliomielite

Ben sei bambini sono stati ricoverati negli USA con la diagnosi di poliomielite. Il virus torna a far paura. Altri casi furono registrati già nel 2014.

Sei bambini in ospedale con paralisi agli arti

Nello stato del Minnesota, sei bambini sono stati ricoverati tutti con la stessa diagnosi. I piccoli hanno avuto tutti i sintomi di un comune raffreddore, ma poi la situazione si è complicata quando hanno accusato tutti la paralisi degli arti. Per i dottori si tratta di sei nuovi casi di poliomielite, una grave infezione che attacca il sistema nervoso e per la quale non c’è cura.

Tutti e sei i bambini hanno avuto tosse, starnuti e mal di gola con vie respiratorie chiuse. Sembrava un banalissimo malanno di stagione, ma in seguito le sei vittime hanno manifestato paralisi alle braccia o alle gambe. I primi casi si sono manifestati dal 20 settembre e per i medici non ci sembra essere alcun dubbio. I bambini abitano in zone molto distanti tra loro, quindi non è ancora chiara la diffusione di quello che scientificamente viene chiamato enterovirus D68.

Altri casi di poliomielite nel 2014

Mentre si cerca di far chiarezza per il contagio avvenuto nei sei bambini, torna la paura del virus della poliomielite, che già nel 2014 colpì gli USA. La mente riporta ad un episodio simile, che vide protagonisti all’epoca cinque bambini ricoverati con la diagnosi di poliomielite in California. Nel 2014 furono registrati ben 120 casi.

Il virus che causa la mielite flaccida acuta colpì anche nel 2016 dove si registrarono ben 149 pazienti con la stessa diagnosi. A far tenerezza e dispiacere fu la morte dei un bambino di appena sei anni, Daniel Ramirez, che accusò incontinenza, dolore agli arti e nausea.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.