4 caffè al giorno: più benefici che danni alla salute

By | 26 novembre 2017

Il caffè è una delle bevande più amate al mondo ed anche una delle più discusse. C’è chi sostiene che faccia male alla salute e chi ne esalta le virtù. Secondo alcuni esperti, bere 3 o 4 tazze di caffè al giorno è una buona cosa. Da uno studio condotto da un’equipe di ricercatori delle università di Southampton ed Edimburgo risulta che bere 3 o 4 tazzine di caffè al dì porta più benefici alla salute che danni. Una quantità del genere ridurrebbe la mortalità del 17%.

Perché il caffè fa bene?

Bere caffè fa bene alla salute. Altro che danni. Lo studio inglese ha perfino messo in evidenza che i soggetti che hanno bevuto fino a 7 tazze di caffè al giorno hanno ridotto del 10% le loro possibilità di decesso.

‘I bevitori di caffè hanno ottenuto migliori risultati in termini di salute rispetto ai non bevitori, ma questo non significa necessariamente che il consumo di caffè migliori la salute’, ha spiegato l’esperto Eliseo Guallar a Global News.

Guallar ha detto che bisogna svolgere altri studi per confermare i benefici del caffè alla salute.

Non si sa, oggi, se i presunti benefici del caffè derivino dalle sostanze presenti nella bevanda o dalle caratteristiche e abitudini dei bevitori.

Donne incinte devono fare attenzione

Dopo aver analizzato oltre 200 ricerche sul consumo di caffè, gli esperti hanno concluso che, in linea generale ricercatori hanno esaminato oltre 200 studi precedenti sul consumo di caffè e hanno concluso che, in linea di massima, il consumo di caffè può essere considerato sicuro. Ovviamente, determinate categorie di persone dovrebbero fare attenzione, come le donne incinte.

Il dietologo Andy De Santis ha riferito che Health Canada raccomanda di assumere non oltre 400 mg di caffeina al giorno.

In sostanza, una persona adulta non dovrebbe bere più di 3-4 tazzine di caffè al giorno.

Il dottor De Santis afferma che non ci sono risultanze che suggeriscono che l’assunzione di tale quantitativo di caffeina possa causare danni a una persona sana.

Caffè: rischio ansia, insonnia e mal di stomaco

‘In alcune persone che sono sensibili ad esso, la caffeina può causare ansia, insonnia e mal di stomaco. Queste persone devono essere consapevoli del loro consumo di caffeina’, ha aggiunto il dietologo.

Oltre alla caffeina, il caffè contiene diversi composti potenzialmente salutari. Ciò potrebbe essere il motivo per cui le persone che bevono caffè vivono più a lungo di quelle che non lo bevono.

Il consumo di caffè, a detta di numerosi studiosi, allontana diverse ed insidiose patologie, come il tumore, il diabete di tipo 2 e i morbo di Parkinson.

Chi non dovrebbe consumare tanto caffè?

‘Non sappiamo necessariamente perché il caffè possa essere utile, ma potrebbe essere correlato a una varietà di composti, inclusi gli antiossidanti, che contiene’, ha argomentato De Santis.

Non tutti però dovrebbero consumare 3 o 4 caffè al giorno. Ci sono gruppi che non dovrebbero consumare tanto caffè ogni giorno. Alcuni bevitori di caffè possono eliminare la caffeina nel loro fegato tra in 3 o 6 ore; altri ci possono mettere anche 12 ore.

Le persone insonni o che hanno problemi a prendere sonno non dovrebbero ovviamente consumare tanto caffè durante il giorno, specialmente la sera.

Chi è nervoso dovrebbe fare attenzione alla famosa bevanda nera perché potrebbe avere reazioni negative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *