Quattro caffè al giorno tolgono la morte di torno

By | 28 agosto 2017

Caffè riduce rischio mortalità del 64%Bella notizia per tutti gli amanti del caffè che, nel mondo sono numerosi. Un recente studio, di cui si è parlato anche al Congresso europeo di cardiologia, a Barcellona, ha messo in evidenza che bere quattro caffè al giorno riduce il rischio di morte del 64%. Ciò significa che bere la gustosa bevanda nera moderatamente fa bene alla salute e aumenta gli anni di vita. I ricercatori hanno esaminato per molto tempo oltre 20.000 persone di mezza età per scoprire il legale tra caffè e mortalità. Ebbene, il risultato è stato ben chiaro: il caffè può sicuramente far parte di una dieta salutare. La ricerca si riconduce al Programma Seguimiento Universidad  de Navarra. Molto interessante la risultanza: i volontari che bevevano quattro caffè al giorno avevano ridotto del 64% il rischio di morire per qualsiasi motivo rispetto a quelli che non ne bevevano o che ne bevano poco.

Le virtù del caffè: fonte di antiossidanti

Adela Navarro, cardiologo di Pamplona, ha ricordato che il caffè è una delle bevande più diffuse e gradite al mondo e che già in passato erano stati condotti studi che avevano permesso di scoprirne le virtù. Per la prima volta, adesso, è stata portata avanti una ricerca simile in una nazione mediterranea. ‘Abbiamo trovato un collegamento inverso tra caffè e rischio di mortalità per tutte le cause, in particolare nelle persone over 45. Gli anziani sono quelli che traggono perciò maggiore giovamento dal caffè’, ha spiegato l’esperto Navarro. Sebbene la notizia sia entusiasmante, dobbiamo precisare che è stato scoperto un collegamento tra consumo di caffè e longevità, non una prova della correlazione.

Lo studio condotto in Spagna si aggiunge dunque ai numerosi che hanno consentito di scoprire i benefici del caffè sull’organismo umano. Non si sa con certezza perché tale bevanda faccia così bene alla salute. La maggioranza dei ricercatori concorda nel ritenere il caffè una gigantesca sorgente di antiossidanti, specialmente acidi clorogenici, che possono produrre effetti antinfiammatori e protettivi per il cervello e il corpo.

Bevanda contro ictus e malattie cardiache

I ricercatori iberici hanno osservato che il risultato del recente studio vale sostanzialmente per le persone in salute. Insomma, in una persona che sta bene e non ha particolari patologie, bere quattro caffè al giorno potrebbe ridurre del 64% il rischio di mortalità. Uno studio simile era stato svolto a luglio. Un team di esperti aveva scoperto che bere tre o più tazzine di caffè al giorno allontana il pericolo di ictus, patologie cardiache ed epatiche. Dobbiamo dunque precipitarci in cucina e al bar e bere caffè a più non posso? Vale sempre la regola della moderazione. L’esperta Alice Liechtenstein, direttrice di un importante laboratorio per la Tuft University di Boston, ha affermato al riguardo: ‘Sarebbe esagerato se le persone iniziassero a consumare caffè solo per migliorare le proprie condizioni di salute, tuttavia se lo facessero non dovrebbero preoccuparsi’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.