Alluce valgo: come alleviare il dolore in modo naturale

By | 4 marzo 2018

alluce-valgo-rimediSebbene sia molto difficile eliminare la problematica, esistono diversi rimedi, anche naturali, per alleviare il dolore provocato dall’alluce valgo. Prima di esaminare i modi per lenire i dolori è opportuno parlare in po’ dell’alluce valgo. Di cosa stiamo parlando? Per farla breve, si tratta di una deformazione dell’alluce, solitamente molto dolorosa, che non conferisce certamente un bell’aspetto al piede. Dal punto di vista scientifico, l’hallux valgus è uno sviluppo smisurato dell’osso del dito con una ‘borsetta’ piena di liquido al basamento. La medicina dice che il motivo dell’insorgenza dell’alluce valgo è genetico, quindi è una deformazione che si eredita.

Forti dolori quando si cammina

L’alluce valgo incide notevolmente sulla camminata. Chi è affetto da tale patologia accusa notevoli patimenti quando passeggia. Esistono delle soluzioni? Beh, qualche soluzione ci sarebbe, oltre ovviamente ai rimedi per attutire i dolori. Si tratta della malattia più conosciuta a carico dell’avampiede. Ne ha parlato, l’anno scorso, anche la dottoressa Elvira Di Cave, esperta in chirurgia ortopedica e traumatologica, che sfrutta le tecniche più innovative per eliminare i dolori del piede provocati da svariati disturbi.

La percutanea

Secondo la dottoressa la percutanea è una soluzione a numerose patologie, come l’alluce rigido, l’alluce valgo, le dita a griffe, le dita a martello, il piede piatto e la metatarsalgia. L’obiettivo della chirurgia mininvasiva è provocare meno dolore al paziente e consentirgli di riprendersi velocemente dopo l’intervento. Tra i punti di forza della suddetta tecnica ci sono le piccolissime cicatrici chirurgiche, il ridotto rischio di infezioni, e la lieve perdita di sangue dopo l’intervento.

Alluce valgo: quando colpisce?

Di solito l’alluce valgo si manifesta dai 30 anni in su, in ambedue i piedi. I tipici sintomi sono: arrossamento dell’alluce, dolore quando si passeggia, duroni e turgore. In presenza dei sintomi bisogna immediatamente recarsi da un podologo per trovare una soluzione adeguata. Non di rado è necessario l’intervento chirurgico per risolvere la problematica. Oltre alla soluzione chirurgica, ci sono rimedi naturali per eliminare l’alluce valgo, o quantomeno lenire il dolore ed evitare una futura comparsa.

I rimedi naturali

Forse non tutti sanno che esistono dei rimedi fai da te per curare l’alluce valgo. Ne riportiamo alcuni:

Lavanda

L’olio di lavanda è da sempre ritenuto uno dei migliori rimedi naturali per trattare l’alluce valgo, in quanto le sue caratteristiche permettono di eliminare l’infiammazione e il dolore nell’area colpita. Non è difficile preparare a casa l’olio di lavanda; basta mescolare all’olio di mandorle o d’oliva i fiori secchi di lavanda e intiepidire a bagno maria. Il liquido va riposto in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. La sostanza andrebbe applicata sull’alluce valgo tutte le sere.

Ruta

Da sempre la ruta è considerata una panacea contro gli spasimi causati dalle patologie reumatiche come l’artrosi e l’artrite. Per lenire i dolori provocati dall’alluce valgo bisogna mettere il piede in una bacinella contenente acqua tiepida e un po’ di ruta. L’arto dovrebbe essere lasciato nella soluzione per almeno un quarto d’ora.

Sali di Epsom

Un utile rimedio contro l’alluce valgo è il pediluvio con il sale di Epsom. Non c’è niente di più semplice ed efficace. Basta tenere il piede interessato, per una ventina di minuti, in un recipiente contenente acqua tiepida e 2 cucchiai di sale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.