Cucina

Cancro si combatte a tavola: i cibi da evitare

tumore-alimentazione-cibiIl tumore mette paura oggi ed ha sempre intimorito in passato. Il male era già conosciuto in antichità. Lo stesso Celso aveva riconosciuto la diffusione delle metastasi e Ippocrate suggeriva ai dottori di non medicare le persone colpite dalle neoplasie: ‘Quanti hanno cancri interni, è meglio non curarli: se curati infatti periscono rapidamente, non curati invece sopravvivono più a lungo’. Per tanti anni la chirurgia è stata ritenuta lo strumento migliore per curare il tumore. La scienza ha fatto passi da gigante e sono state approntate nuove strategie per arginare le neoplasie, come la chemioterapia e la radioterapia. Prevenire, però, è meglio che curare e sembra che evitando certi alimenti si possa tenere alla larga anche varie neoplasie.

Siamo quello che mangiamo

Il grande oncologo Umberto Veronesi era solito ripetere che ‘la tavola è il primo luogo in cui far prevenzione, dato che l’alimentazione è responsabile del maggior numero di neoplasie al mondo, superando anche il fumo’. Veronesi aveva ragione: gli alimenti rappresentano la prima arma per combattere il cancro. Noi siamo quello che mangiamo e se assumiamo certi cibi rischiamo grosso, rischiamo gravi tumori. Quando mangiamo dobbiamo ricordare che ogni alimento che introduciamo nell’organismo va ad edificare i tessuti, le cellule e gli organi.

Esistono alimenti che contribuiscono alla proliferazione incontenibile delle cellule e all’infiammazione generale, che sono alla base della comparsa delle neoplasie. Bisogna fare attenzione anche alla cottura dei cibi, poiché le temperature elevate possono far sprigionare sostanze tossiche per l’organismo. Gli esperti quindi raccomandano la cottura a cartoccio o a vapore. Adesso cerchiamo di capire quali alimenti bisogna evitare per scostare il cancro.

La dieta mediterranea

Medici e nutrizionisti consigliano di prediligere cibi biologici ed evitare quelli che contengono tanti coloranti, conservanti ed edulcoranti. Benefici per l’organismo e nemici del tumore, invece, sono gli alimenti integrali e quelli solforati. Largo, inoltre, agli agrumi, ai frutti di bosco e ai legumi. La dieta mediterranea, oltre ad essere un toccasana contro le malattie cardiovascolari sarebbe anche efficace per evitare le neoplasie.

La comunità scientifica è concorde nel ritenere che il consumo di carne rossa va ridotto drasticamente se si vuole ridurre il rischio di tumori. Va ridotto anche il consumo di sale, alimenti conservati sotto sale e carni in scatola. Sostituire tali alimenti, ad esempio, con le crucifere (ad es. broccoli e cavoli), la frutta e la verdura. Vi sono alcuni tumori che, più degli altri, sono legati allo stile alimentare, come quelli dello stomaco, dell’esofago e del colon-retto.

L’importanza dell’esercizio fisico

L’alimentazione è fondamentale per evitare il tumore ma non bisogna mai dimenticare che va coniugata all’esercizio fisico. E’ stato scoperto che le persone obese e in sovrappeso rischiano maggiormente, rispetto a quelle normopeso, tumori all’intestino, al seno, all’esofago, alla cistifellea e al pancreas. Ricordiamo che l’allattamento continuato per almeno 6 mesi protegge le donne dal tumore al seno. Allattare per un certo periodo, dunque, fa bene al neonato e alla mamma.

Ricapitolando, per ridurre notevolmente il rischio di tumori bisogna evitare, o ridurre drasticamente, il consumo di certi alimenti. Eccone alcuni:

  • carni rosse
  • bevande zuccherate
  • alcol
  • carni in scatola
  • cibi in scatola
  • sale
  • fritture

4 Comments

  1. salvatore 4 Marzo 2018
  2. salvatore 4 Marzo 2018
    • admin 5 Marzo 2018
  3. Nino 5 Marzo 2018

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.