Amazon: ordinano un pacco e gli arrivano 30kg di marijuana

By | 25 ottobre 2017

Siete soddisfatti del servizio del vostro e-commerce online? Chissà cosa risponderebbero quei clienti che ordinano un pacco su Amazon e gli arrivano ben 30 kg di marijuana! Andiamo a scoprirlo …
Un caso indubbiamente singolare, che ha visto protagonista una coppia di Orlando, in Florida, che dopo aver ordinato dei semplici contenitori in plastica, si è vista invece recapitare ben altro!

Amazon

Sono sempre di più coloro che per mancanza di tempo, voglia oppure per risparmiare, si ritrovano a fare i propri acquisti online. E tra le aziende del commercio online per eccellenza spicca ovviamente l’azienda di Jeff Bezos, che dal lontano 1994 serve i clienti di tutto il mondo.
Un’azienda con un fatturato di diversi miliardi di dollari e sedi in tutto il mondo, che le permettono di porsi alla clientela, come un grande magazzino ove poter trovare ogni genere di prodotto!
Dal suo esordio come “Cadabra“, che la vedeva infatti in origine specializzata esclusivamente nella vendita di libri online, oggi Amazon permette di acquistare moltissimi prodotti, a prezzi decisamente competitivi!

Un ordine ben diverso

La coppia di Orlando, in Florida, protagonista di questa storia, aveva ordinato online sul portale di Amazon, alcuni contenitori di plastica ma alla consegna del pacco, ha ricevuto una bella sorpresa, perché anziché i contenitori ha ricevuto ben 30 kg. di marijuana.
Secondo quanto riportato dal sito “WFTV“, la coppia, che ha richiesto di non essere nominata, ha capito subito che c’era qualcosa di strano e diverso dal proprio ordine nel pacco ricevuto, perché come dalle loro parole: “Erano molto più pesanti di quello che ti aspetteresti da delle scatole di plastica vuote“.

E difatti, quando la donna ha scartato i pacchi ricevuti dal corriere, ha visto che ognuno conteneva un pacco di marijuana, avvolto nella plastica. Marijuana che pesava all’incirca 30 kg.
Immediatamente, la donna ed il suo fidanzato hanno chiamato la polizia, che ha subito provveduto al sequestro del carico di erba e ha avviato tutte le indagini del caso, per scoprire come sia stato possibile, che un carico di cannabis così grande, fosse finito nel pacco.

Le scuse d Amazon

Per tentare di scusarsi in qualche modo per l’accaduto, Amazon ha voluto regalare alla sfortunata coppia un buono da ben 150 dollari.
Cifra che indubbiamente i due consumeranno, dato che a dispetto del fatto, la coppia ha inteso far sapere: “Amiamo molto Amazon e facciamo molti acquisti quel sito” ma per il momento i loro pensieri, sono ancorati alla vicenda che li ha visti protagonisti loro malgrado: “Quando l’agente è arrivato, non riusciva a credere ai propri occhi” ed ha aggiunto “quando la polizia se n’è andata, abbiamo avuto paura che qualcuno ci entrasse in casa, tanto che per un paio di giorni abbiamo fatto fatica persino a prendere sonno.”
Da un primo accertamento, sembra che la spedizione sia partita da un magazzino di Amazon sito in Massachusetts, ma al momento il gigante dell’e-commerce non ha saputo dare alcuna spiegazione valida, tanto che non ha voluto rilasciare nemmeno alla Bbc, alcun commento su quanto accaduto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *