Android sistema operativo più pericoloso: privacy a rischio

By | 15 aprile 2018

android-privacy-iosL’OS Android, creato da Google, è oggi quello più diffuso al mondo, nonostante siano molti gli utenti che preferiscono usare iOS, sistema operativo mobile della Apple. Ma siamo sicuri che Android sia il sistema operativo più sicuro? Beh, non è assolutamente vero che la grande diffusione corrisponde a una grossa sicurezza per gli utenti, anzi uno studio portato avanti per 2 anni sugli aggiornamenti della sicurezza di Android dimostra che il popolare OS Google è quello più pericoloso. Passerebbe troppo tempo infatti tra le patch software e l’installazione sugli smartphone Android.

Lo scandalo Facebook

Se si parla di sicurezza e privacy sul web non si può non accennare a Facebook, popolare social network finito sulla graticola, negli ultimi tempi, per la fuga di dati relativi a tantissimi utenti. Uno scandalo che ha costretto il CEO Facebook Mark Zuckerberg a porgere la sue scuse al Congresso Usa. In gioco c’è la sicurezza degli utenti, sicurezza che nemmeno Android garantirebbe in maniera appropriata. Facebook è la più grande azienda tecnologica americana meno affidabile e Android potrebbe essere il sistema operativo meno affidabile. Sembra strano che un OS usato da 2 miliardi di persone in tutto il mondo possa avere gravi problemi di privacy e sicurezza per gli utenti.

Android: troppa popolarità riduce la sicurezza?

Il risultato della ricerca condotta negli ultimi anni farà sicuramente gioire iOS, il principale antagonista di Android. iOS di Apple è sempre stato all’ombra di Android, molto più diversificato e personalizzabile. Gli iPhone, a differenza dei dispositivi Android vengono aggiornati regolarmente e per un lungo periodo di tempo. Chi possiede un iPhone può essere certo di essere uno dei migliori utenti di Apple, mentre chi ha un apparecchio equipaggiato con l’OS Google non può nemmeno essere sicuro che gli aggiornamenti di sicurezza che ha siano disponibili. Tra le pecche di Android, che lo rendono molto pericoloso sul versante della privacy ci sarebbero gli aggiornamenti, troppo lenti e non per tutti.

Google ha lanciato, nei mesi scorsi, la nuova versione Android Oreo ma ancora la maggior parte degli utenti usa le vecchie versioni. Huawei è probabilmente l’esempio più famoso di un colosso di telefoni Android che viene esecrato dalle agenzie di spionaggio americane. Queste raccomandano ai cittadini di evitare smartphone cinesi perché metterebbero in pericolo la propria sicurezza. E’ doveroso sottolineare che non ci sono prove sulla pericolosità dei telefonini Huawei ma le preoccupazioni non provengono solo dagli Usa.

Perché Android sarebbe vulnerabile?

La vulnerabilità di Android, secondo gli esperti, è dovuta essenzialmente alla libertà di movimento di Google. È curioso notare che i dati su chiamate e messaggi sono stati indicati solamente su Android quando la violazione della privacy di Facebook è balzata agli onori delle cronache e gli utenti hanno iniziato a visionare i dati sul social network. Tutto ciò non è accaduto sugli iPhone perché la filosofia di Apple Walled Garden rende molto più difficile, se non impossibile, che un utente permetta involontariamente di accedere alla privacy degli utenti.

Utenti Android sempre più ‘devoti’ al loro OS

Da una ricerca portata avanti dalla Cirp, una società di indagini, si scopre che negli Usa è estremamente elevato il tasso di fedeltà degli utenti Android al proprio OS. Sembra che il 91% dei possessori di apparecchi Android non abbia intenzione di passare a iOS o altri sistemi operativi mobile. Il suddetto tasso è aumentato: 2 anni fa era pari all’86%. Un trend, quello degli utenti Android, diverso da quello degli utenti iPhone, sempre stagnante tra l’85% e l’88%. Ormai i protagonisti del mondo dei sistemi operativi mobile sono Android e iOS che, col passar del tempo, si sono quasi livellati. Nonostante le novità introdotte dall’uno e dall’altro gigante hi-tech, gli utenti sembra che abbiano scelto il loro OS e non vogliano cambiare. Oggi le funzionalità che offre Android sono simili a quelle di iOS e per questo gli utenti sono restii al cambiamento. Insomma, per molti Android e iOS sono senza dubbio intercambiabili. Ma è proprio così?

Perché scegliere iOS e Android?

loading...

Chi deve acquistare un nuovo smartphone si trova quasi sempre a un bivio: iPhone o Android? Gli iPhone della Apple sono equipaggiati con iOS, un sistema operativo mobile semplice da usare ma poco personalizzabile rispetto ad Android. Quest’ultimo, invece, è più complesso ma customizzabile.

L’utente che ama personalizzare il proprio apparecchio dovrebbe optare per Android; quello che apprezza la semplicità e pochi fronzoli, insomma uno smartphone pronto all’uso dopo l’acquisto, dovrebbe ricadere sugli iPhone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *