News

Blackout game, il nuovo gioco mortale degli adolescenti

Si chiama blackout game ed è tristemente noto anche come il gioco dello svenimento: si tratta di un gioco del soffocamento che spinge a privarsi dell’ossigeno ed è molto in voga tra gli adolescenti, anche italiani. Ed è con questo gioco mortale che Igor Maj, 14 anni, ha perso la vita: per una sfida di coraggio ed eccitazione sessuale.

Sfida del Blackout game fatale per Igor

Morire a 14 anni è sempre assurdo, specialmente se si tratta di un ragazzo in apparenza senza problemi. Igor Maj era così: un 14enne normale di Milano, frequentava con profitto la scuola, gli amici, praticava sport e si rilassava giocando ai videogame.Iniziava a provare interesse per le ragazze, ma non è stata una delusione d’amore a portarlo via da queta terra. Igor è stato trovato nel peggiore dei modi, ovvero impiccato nella sua camera.
In un primo momento, la sua morte è stata classificata come suicidio, ma secondo famiglia e inquirenti, il 14enne è stato vittima della nuova moda del momento che si sta diffondendo tra i preadolescenti e gli adolescenti. Si tratta della sfida del blackout, o blackut game, molto popolare sul web.

Che cos’è e come funziona il Blackout game

Il blackout game o gioco dello svenimento non è altro che un gioco del soffocamento che spinge a privarsi dell’ossigeno per periodi sempre più prolungati. La sfida puòessere praticata da soli o in compagnia, usando corde, sciarpe o addirittura le braccia di un amico strette attorno al collo. Una prova di coraggio, in cui i partecipanti devono dimostrare di avere la forza di stringersi un cappio al collo per un periodo tale da provocarsi uno svenimento, andando in blackout. Peccato che la nova sfida del web si riveli estremamente pericolosa, e Igor ne sarebbe, purtroppo, una vittima.

Igor morto per il  gioco dello svenimento

Sul computer di Igor Maj sono stati trovate ricerche sui motori di ricerca sul blackout game, per questo gli inquirenti in collaborazione con le autorità hanno provveduto a far chiudere i siti web visitati dal ragazzo. Ma, come detto, quello che è successo all’adolescente milanese non è qualcosa di nuovo o unico. Sono tantissimi gli adolescenti che si sfidano a distanza con questo assurdo gioco mortale, il quale certamente farà alzare l’adrenalina nei partecipanti allo scopo di mostrare al mondo il proprio presunto coraggio.

Perchè gli adolescenti praticano il blackout game

Esso provoca spesso anche un’eccitazione sessuale. Chi veniva condannato a morte per impiccagione non era raro che provasse una erezione prima di morire. Si tratta di un meccanismo del corpo umano che ai giovani di oggi affascina, insieme alle altre esperienze e sensazioni.

Gli adolescenti di oggi vogliono sentirsi vivi. E non importa se, per farlo, possono rischiare di morire. Il balck out game è un modo per eccitarsi sessualmente, ma anche spegnersi, arrivare a sentire l’adrenalina del blackout fino a svenire. Fino a che non si risorge, ci si risveglia, si ritorna alla vita. Una prova di coraggio assurda promossa anche su determinate pagine social, in modo da dimostare questa virtù. Anche a costo di fare la fine di Igor Maj.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.