News

Cannabis valida per curare la cefalea: certezza del professor Pini

Cannabis alleata contro cefaleaCannabis e suoi derivati per curare la cefalea. Se n’è parlato nel corso della conferenza promossa dal Centro Cefalee del Policlinico e dalla Sisc. La cannabis, a quanto pare, può rivelarsi utile nella cura del dolore cronico ma anche delle patologie neurologiche e della cefalea. Alberto Pini, grande esperto nel campo, ha presentato i risultati delle sperimentazioni effettuate dal team di ricercatori da lui diretto. Il direttore del Centro Cefalee ha parlato del suo studio davanti a tanti specialisti, medici, pazienti e studenti.

Olio di cannabis contro emicrania

Pini ha detto, nel corso del convegno, che l’olio di cannabis ha permesso di lenire forti emicranie in 13 pazienti. Ovviamente la sostanza è stata utilizzata seguendo determinati protocolli.

I pazienti curati con l’olio di cannabis non riuscivano a tollerare gli altri medicinali per curare l’emicrania. Il loro organismo non riusciva più a reagire alle sostanze chimiche presenti nei farmaci, anche quelli di ultima generazione.

‘Potrà sembrare strano ma le metodiche raccomandate dal Ministero della Sanità, così come vengono proposti per l’utilizzo dei decotti di cannabis, non raggiungevano concentrazioni terapeuticamente efficaci. Un terzo dei pazienti trattati non avevano il farmaco nel sangue. L’olio di cannabis invece, seguendo dosaggi puntuali, ha una concentrazione terapeutica molto più estesa e ha per tutti i pazienti da noi testati’, ha spiegato il professor Pini.

L’Istituto Farmaceutico Militare di Firenze

L’esperto ha ricordato che attualmente in Italia l’unico ente autorizzato alla coltivazione della cannabis è ‘l’Istituto Farmaceutico Militare di Firenze, che ne produce quintali, mentre altri 350 chili vengono comprati all’estero, quasi tutti dall’Olanda. Solo che le richieste aumentano di anno in anno perché per migliaia di persone le terapie a base di estratti di cannabis potrebbero significare tornare a una vita attiva e non più da invalidi. Niente miracoli. Solo un’efficacia terapeutica indiscutibile dal punto di vista medico’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.