News

Caparezza, video ‘Prisoner 709’ su YouTube

Caparezza, Video 'Prisoner 709' in Attesa del DiscoCaparezza, al secolo Michele Salvemini, aveva annunciato su Facebook l’uscita del nuovo disco. Adesso, su YouTube, è stato pubblicato il video di ‘Prisoner 709’, titolo anche della sua ultima fatica. L’artista pugliese ha sempre meditato a lungo sul nome dei suoi album, perché il titolo deve, in un certo senso, racchiudere, sintetizzare, tutti i brani. Non si sa molto riguardo a ‘Prisoner 709’. L’unica cosa certa è comprende 16 canzoni. L’ultimo disco dell’artista pugliese, ‘Museica’ risale al 2014. Tale opera riscosse grande successo per l’originalità dei testi e le sonorità. Adesso Salvemini ha lasciato l’arte e si è messo a riflettere sulla forte influenza della tecnologia sulle nostre vite. La clip di ‘Prisoner 709’ è uscita. L’album, invece, uscirà il prossimo 15 settembre 2017. Ad annunciarlo, lo scorso 12 giugno, era stato lo stesso cantante di Molfetta con un video su Facebook.

In arrivo un nuovo tour

Riuscirà ‘Prisoner 709’ a battere ‘Museica’ in termini di vendite? L’album del 2014 si era certificato disco di platino con oltre 50.000 copie vendute. non resta che attendere, e magari prepararsi al tour. Già, perché Caparezza, dopo l’uscita del suo nuovo disco, tornerà sui palchi per far sentire la sua musica dal vivo e presentare le sue nuove ballate. Nessuno, per ora, conosce il significato di ‘Prisoner 709’. Di supposizioni, negli ultimi tempi, ne sono state fatte a bizzeffe ma le certezze non ci sono.

L’artista di Molfetta, noto per i suoi lunghi capelli, ricci e neri, è vicino agli ambienti a sinistra, anche se non è iscritto a nessun partito e non ha tessere. Lo ha sottolineato proprio lui. Nel 2015, ad esempio, aveva confessato: ‘Faccio fatica ad identificarmi con un’etichetta, ma se devo essere sincero, nella mia vita ho trovato asilo politico in quello che comunemente in Italia chiamiamo comunismo. Nutro simpatie per questa ideologia, ma non ho tessere di partito e non faccio propaganda’.

Musica: passione trasmessa dal padre

Un artista a sinistra, insomma, il buon Caparezza, che si sente più vicino a Rifondazione comunista e Alternativa comunista che a Sel. Politica a parte, la passione di Michele è sempre stata la musica, una passione trasmessa dal padre operaio, che spesso si esibiva con la sua band nei locali. Il piccolo Michele iniziò a conoscere ed amare la musica grazie al papà. Dopo aver conseguito il diploma presso un istituto tecnico in provincia di Bari, Michele si recò a Milano e si iscrisse all’Accademia del fumetto. Lasciò presto l’università perché la musica gli prendeva troppo tempo. Difficile e molto impegnativo suonare, cantare e studiare. Alla fine decise di intraprendere la carriera di cantautore.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.