Curiosità

Contraccezione ignorata dalle donne: boom gravidanze indesiderate

Contraccezione femminile: questa sconosciuta in EuropaDi passi in avanti, sul terreno della contraccezione femminile, ne sono stati fatti tanti negli ultimi anni. Eppure gran parte delle donne ignora la contraccezione. Non bisogna stupirsi, quindi, davanti al seguente dato: il 50% delle gravidanze non è programmato. Le ragazze sanno poco in fatto di contraccezione; certamente non sanno di più delle loro madri, quando ovviamente avevano la loro stessa età. Il 41% delle gestazioni annue, secondo l’Oms, non sono desiderate. Ogni anno si registrano circa 16 milioni di gravidanze adolescenziali. Ciò non è altro che la conseguenza della scarsa conoscenza della contraccezione.

Lo studio della Bayer sulla contraccezione

Bayer ha portato avanti uno studio in 9 nazioni europee, tra cui l’Italia, su 9mila donne tra i 21 e i 65 anni. I ricercatori hanno scoperto che le giovani tra i 21 e i 29 anni assumono lo stesso atteggiamento delle madri sul versante della contraccezione.

Le giovani italiane ed europee sono ancora molto confuse in tema di contraccezione. E’ la pillola il metodo contraccettivo più conosciuto anche se il suo funzionamento è ignoto alle più.

Rapporti non protetti dilagano

Gli studiosi della Bayer e GfKHealth sono rimasti stupiti quando hanno appreso che oltre il 57% degli intervistati ha ammesso di consumare rapporti non protetti. Molti hanno detto addirittura di essersi affidati alla sorte. Ciò favorisce le gravidanze indesiderate. Non è un caso che negli ultimi mesi, in Italia e in Europa sia aumentato di molto il ricorso alla contraccezione di emergenza.

Perché si usa poco la pillola? Sembra che gran parte delle millennials abbia paura degli ormoni sintetici; altre dimenticano semplicemente di assumerla ogni giorno.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.