Corruzione, Sabelli invita Governo a presentare proposta di legge efficace

By | 20 dicembre 2014
loading...

Il presidente dell’Anm, Rodolfo Sabelli, è intervenuto sul delicato argomento della corruzione con queste parole: “I toni di indignazione che la politica intera ha levato all’esplodere dell’ennesimo gravissimo scandalo stridono con la debolezza delle annunciate proposte governative… aumento della pena e limiti al patteggiamento sono proposte che rischierebbero di scoraggiare ogni collaborazione e rendere ancor più saldo quel patto che lega corrotti e corruttori nell’omertà di un accordo fondato sulle comune convivenza”.

“Solo a seguito delle vibrate richieste di magistratura e società civile il Governo ha annunciato l’introduzione di sconti di pena per quanto collaborino con la giustizia: noi speriamo che sia presentata una proposta di legge adeguata alla gravità di questo crimine, sempre più saldamente collegato ai fenomeni mafiosi“, ha aggiunto Sabelli, parlando dinanzi al direttivo dell’Anm.

“L’Anm si augura che “non ci si limiti invece a pochi, modesti ritocchi inseriti in fretta in qualche ampia proposta di legge, destinata a lunghi percorsi parlamentari e magari a impantanarsi, una volta scemata l’indignazione del momento e archiviato il ricordo dell’ultimo scandalo”, ha sottolineato, infine, il presidente dell’Associazione nazionale magistrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *