Crisi Twitter, perchè c’è un calo utenti

By | 1 agosto 2018

Crisi Twitter, che problemi ci sono nel popolare social network? Sembra che nell’ultimo trimestre gli utenti siano in calo, ben un milione in meno, ma c’è un motivo valido.

Twitter in crisi, gli utenti abbandonano

Ben un milione di utenti persi nell’ultimo trimestre: per Twitter si tratta di un crollo che fa precipitare il popolare social network anche in Borsa. Secondo gli esperti, si tratterebbe di una emorragia difficile da frenare anche per gli stessi vertici dell’azienda. Tanto da non escludere aumenti nelle prossime analisi.

Twitter, i dati dell’ultimo trimestre

Nello scorso trimestre si contavano 336 milioni di utenti attivi. Secondo i nuovi dati, le persone che usano Twitter sono  335 milioni.  Un milione di utenti in meno per uno dei social network più importanti e longevi del web. Tutti si stanno domandando per quale motivo il social si sta trovando a fare i conti con questa improvvisa crisi, e stavolta è arrivata la risposta, veramente sorprendente. La causa di questo calo è dovuta prevalentemente alla battaglia contro i bot e gli account fake.

Bot e account fake tra le perdite Twitter

Insomma, è lo stesso social ad aver eliminato il superfluo. Quindi, i numeri massicci non sono altro che account finti. Il numero di utenti veri è rimasto inalterato, mentre sono scomparsi account fasulli e bot. Precedentemente, il fenomeno non era mai stato messo in evidenza e succedeva che tra i dati analizzati ci fossero anche questi profili fasulli. i dati risultavano gonfiati, ma il numero reale e tutta l’operazione ha fatto crollare le azioni del social in Borsa. I vertici di Twitter hanno fatto già sapere che ci si dovrà aspettare un altro ridimensionamento dei numeri, in quatno ha in programma di cancellare nuovi accounti finti. Pocoimporta dei problemi in Borsa, anche per via del bilancio in grande crescita. Gli utenti giornalieri sono cresciuti dell’11% rispetto allo scorso anno, mentre le pubblicità hanno portato un utile netto di 100 milioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.