Curiosità

Dentisti abusivi: app per smascherare i ciarlatani

Dentisti app abusiviSono oltre 15mila le persone che esercitano irregolarmente la professione di dentista. E’ folta, insomma, la schiera dei falsi dentisti. Ciò è un serio rischio per la salute dei pazienti. Finalmente è arrivata un’app per smascherare i dentisti abusivi. Grazie a ‘DentistInApp’ sarà semplice verificare se un dentista è iscritto o no in un albo. Se un utente scopre che un dentista non è iscritto nell’albo, può immediatamente segnalarlo, con un click, alla Guardia di finanza, alle commissioni Albo Odontoiatrici ai Nas e a tutte le altre autorità giudiziarie e amministrative che possono impedire l’esercizio illecito della professione.

DentistInApp: idea di Giuseppe Renzo

L’applicazione che permette in un attimo di sapere se una persona è un dentista iscritto all’albo o un imbroglione è stata presentata ieri sera a Roma, nella sede della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri.

‘DentistInApp’ si può già scaricare gratuitamente su ogni smartphone. L’idea di lanciare l’app per sbugiardare i cialtroni è venuta a Giuseppe Renzo, presidente della Commissione albo odontoiatri nazionale.

‘Stiamo lavorando a questo progetto, condividendone il programma con i presidenti provinciali nel corso di più assemblee, da oltre un anno. La app si aggancerà all’anagrafica della Fnomceo, di modo che un cittadino che avrà un dubbio sulla reale identità della persona cui si sta rivolgendo, potrà verificarne l’iscrizione all’albo…’, ha spiegato Renzo.

Boom di dentisti irregolari

Sono anni ormai che si segnala il boom di dentisti irregolari, ossia di soggetti che, senza alcun titolo o autorizzazione, svolgono la professione di odontoiatra.

Un rapporto dell’Eures, risalente al 2013, evidenziava che un dentista su tre è abusivo.

Quando si può parlare di esercizio abusivo della professione?

Esercita abusivamente la professione di dentista ovviamente chi non ha la laurea o chi svolge il mestiere in uno studio che porta il nome di un altro soggetto.

E’ abusivo anche il dentista che ha conseguito la laurea all’estero, qualora il titolo non fosse riconosciuto in Italia. Sono abusivi anche coloro che non sono iscritti all’albo oppure sono stati interdetti dalla professione per condanne o ragioni disciplinari.

La forza dei dentisti ciarlatani è il prezzo: generalmente curano carie ed effettuano altre prestazioni a un costo inferiore. E in tempi di crisi, i dentisti abusivi rappresentano un serio problema perché ‘calamitano’ molti pazienti.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.