Dieta bio annulla pesticidi nell’organismo: l’esperimento

By | 4 dicembre 2017

Basta seguire per un paio di settimane una dieta bio per eliminare i pesticidi nell’organismo. Lo hanno scoperto alcuni ricercatori, dopo un interessante esperimento. Una famiglia italiana, formata da padre, madre e due figli di 7 e 9 anni, ha mangiato solo cibi biologici per 2 settimane. Dopo tale periodo, gli esperti hanno rivelato nelle urine dei membri della famiglia basse concentrazioni di inquinanti. E’ come se l’organismo fosse stato purificato dagli alimenti bio. Poche, pochissime tracce di contaminanti come il glifosato.

Cibi bio: sostanze tossiche quasi azzerate

Dall’analisi delle urine dei soggetti che avevano seguito una dieta bio per 2 settimane sono emersi valori interessanti. Innanzitutto, era minima la presenza di sostanze tossiche. L’effetto positivo è stato riscontrato sull’80% dei volontari.

L’esperimento fa certamente riflettere. Gli alimenti provenienti dall’agricoltura convenzionale porterebbero tante sostanze nocive nell’organismo umano.

Non si conoscono bene, comunque, gli effetti di sostanze come il glifosato sull’organismo.

Il contenuto di pesticidi nelle urine dei volontari era stato analizzato, ovviamente, anche anteriormente alla sperimentazione.

Esperimento promosso da FederBio

E’ stata FederBio a promuovere l’esperimento, con altri autorevoli partner, come Legambiente e WWF Italia. Gli studiosi hanno affermato che i risultati sono inopinabili: il valore dei contaminanti, come il glifosato, nell’organismo umano era nettamente inferiore dopo il periodo di dieta bio.

‘L’iniziativa che abbiamo condotto ci spinge a una seria riflessione sul fatto che se cerchiamo i pesticidi dentro di noi è molto probabile che li troviamo. Ma su questo non ci sono monitoraggi su ampia scala. E’ incredibile che ancora oggi ci si ponga in maniera molto vaga il tema dell’effetto dei pesticidi all’interno del nostro organismo’, ha dichiarato Maria Grazia Mammuccini, membro dell’ufficio di presidenza di FederBio.

Biologico per evitare rischi chimici

La Mammuccini ha precisato che occorre conoscere in maniera approfondita gli effetti di certe sostanze sull’organismo umano.

Paolo Carnemolla, presidente di FederBio, ha spiegato che esperimenti simili sono state condotte anche in altre nazioni. I risultati hanno sempre dato ragione al biologico, unico strumento per allontanare i pericoli chimici e preservare l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *