Elisabetta Gregoraci testimonial campagna LILT

By | 26 settembre 2016

Elisabetta Gregoraci ha accettato di fare la testimonial della nuova campagna della LILT per sensibilizzare le donne sulla lotta contro il tumore al seno, malattia che ogni anno colpisce molte persone. Oggi la presentazione della campagna a Roma, durante la quale verrà diffuso un importante opuscolo.

Elisabetta Gregoraci ricorda importanza della prevenzione

La modella, attrice e presentatrice Elisabetta Gregoraci si è detta onorata di fare la testimonial di una campagna così importante, sottolineando che le donne devono assolutamente sottoporsi regolarmente ai controlli per scongiurare il cancro al seno. La moglie di Flavio Briatore spera che la campagna faccia breccia anche nel ‘suo’ Sud, dove c’è poca prevenzione. Insomma, Elisabetta auspica che la campagna ‘LILT for Women – Campagna Nastro Rosa 2016’ consenta anche alle donne del Sud Italia di monitorare maggiormente la loro salute, sottoponendosi regolarmente a check-up. La Gregoraci ha ricordato che il tumore al seno è una malattia tremenda ma con un’efficace attività di prevenzione si può battere.

In occasione della presentazione della nuova campagna della LILT verrà diffuso un opuscolo contenente informazioni importanti sul cancro al seno e sulla prevenzione. Il messaggio importante della campagna è proprio la necessità di prevenzione per combattere il tumore al seno. Da tenere sotto’occhio l’hashtag #iofaccioprevenzione.

Tumore al seno minaccia principale per le donne

La LILT ha ricordato nelle ultime ore che il tumore al seno continua ad essere la minaccia numero uno per le donne. I casi sono aumentati del 30% tra le donne under 50. Ciò è dovuto, secondo la LILT, dal fatto che le giovani donne fanno parte della categoria che rientra nel programma di screening predisposto dal Servizio sanitario nazionale. Le prospettive non sono fauste: si prevede che in molte regioni del Sud, come la Basilicata e la Puglia, oltre 5000 donne verranno colpite dal tumore al seno. Il nuovo messaggio della LILT va anche, e soprattutto, alle giovani donne, spesso disinteressate alla prevenzione. E’ stato scelto, per raggiungere lo scopo, un personaggio molto amato dalle ragazze: Elisabetta Gregoraci.

Prevenzione, dunque, è la parola d’ordine per vincere il cancro al seno. La Lega Italiana per la Lotta ai Tumori ha ribadito che ogni donna, fin dalla tenera età, dovrebbe imparare a conoscere il proprio seno. E’ importante, dunque, l’autopalpazione. Sembra che il 35% delle italiane scopra uno o più noduli al seno mediante l’autopalpazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.