Emma Posa per “Lampoon”: Critiche sul Web, Replica al Vetriolo

By | 27 febbraio 2016

Emma Criticata per Servizio su "Lampoon"Emma si è arrabbiata ancora una volta con molti fan che l’avevano criticata per il servizio fotografico realizzato per la rivista “Lampoon”

 

Non è la prima volta che la cantante salentina litiga sui social coi fan. Stavolta, il casus belli è il servizio fotografico che Emma ha fatto per la copertina dell’ultimo numero del magazine di moda “Lampoon”. L’artista è stata immortalata insieme all’aitante modello Baptiste Giabiconi. Diversi ammiratori, però, non hanno gradito la cover di “Lampoon” ed hanno postato sui social commenti derisori. Emma, come al solito, se l’è presa ed ha replicato ai suoi detrattori:

“Posate per un grande fotografo, posate insieme ad un ragazzo che fa solo quello di mestiere, uscite dalla vostra zona sicura e prestate la vostra immagine per un rinomato giornale di moda. Fatelo voi che siete rimaste ancora alla foto davanti allo specchio con le tette strizzate tra le braccia e la frase di qualche poeta copia ed incollata sotto per rendere la vostra foto di ‘classe'”.

loading...

Emma Marrone si è sfogata ancora una volta, dunque, sui social network. Non accetta le critiche, soprattutto quelle che provengono dai fan, o meglio pretende rispetto per le sue sperimentazioni. Stavolta, ad esempio, ha lavorato in un ambito nuovo, quello delle riviste patinate. Neanche un anno fa, la popstar pugliese aveva pubblicato un post al vetriolo, su Instagram, contro tutte quelle fan che l’avevano accusata di essere acida e restia a lasciare autografi:

“Se mi ritenete una stronza fatemi la cortesia di andare a sporcare di cretinate le bacheche degli altri. Se vi chiamano bimbe minkia non vi lamentate, crescete ragazze crescete. Fatevi una vita. L’invidia è una brutta bestia ma le donne invidiose anche peggio. Sapete solo gettare fango sulla gente senza sapere nulla. Vi sentite tutte avvocato del diavolo, tutti giustizieri della notte. Vergogna”.

Emma non ha decisamente peli sulla lingua quando viene ferita nell’amor proprio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *