Figlio dell’impresentabile Genovese diventa consigliere comunale: merito dei giovani o del papà?

By | 7 novembre 2017

Elezioni in Sicilia, trionfo dell'impresentabile Luigi Genovese, figlio di FrancantonioL’Italia è anche questo, una nazione dove un cognome famoso, nel bene o nel male, conta sempre, conta comunque. Non importa, o importa poco che tu abbia doti, preparazione ed esperienze. Il cognome ed agganci vari contano, eccome. Il figlio di Francantonio Genovese, ex parlamentare condannato a 11 anni di reclusione, ha ottenuto così tanti consensi da entrare nel Consiglio regionale della Sicilia. Tutti per Luigi nella provincia di Messina. Eppure Genovese jr ha soli 21 anni, e nessuno, almeno inizialmente, pensava che riuscisse ad ottenere un grande risultato, visto che era tra gli ‘impresentabili’, ovvero tra i parenti di condannati per gravi reati. ‘I Genovese hanno fatto solo del bene a Messina e la città ce lo ha riconosciuto’, ha detto Luigi Genovese dopo la grande vittoria. Per dovere di cronaca, rammentiamo che Luigi Genovese è figlio di Francantonio Genovese, deputato che è stato condannato a 11 anni nel processo sui ‘Corsi d’oro’ della formazione professionale. Luigi ha ottenuto la bellezza di 17.359 consensi durante le elezioni a Messina. Luigi Genovese, con gli oltre 17.000 voti ottenuti è la vera rivelazione di queste elezioni regionali siciliane. Il figlio di un condannato che fa incetta di voti.

‘Impresentabile non lo sono’

I grandi tabloid si sono subito avvicinati a Luigi, dopo la vittoria, chiedendogli di commentare il risultato elettorale. Durante un’intervista a Repubblica, ha detto: ‘I Genovese hanno fatto solo del bene a Messina e la città ce lo ha riconosciuto… Gli impresentabili sono i 5 Stelle con il loro linguaggio volgare, non io o mio padre. Io non ho alcuna condanna e impresentabile non lo sono. Mio padre, a dir la verità, non lo è nemmeno perché ha una condanna in primo grado e non una sentenza definitiva’.

Luigi Genovese ha dichiarato il motivo per cui, secondo lui, ha incassato così tante preferenze: ‘Penso di aver raccolto anche consenso personale mio, soprattutto tra i giovani’.

Durante la campagna elettorale Genovese jr si è fatto immortalare più volte insieme a tanti ragazzi, postando poi le foto su Facebook. Luigi non è estraneo al mondo della politica: oltre al padre Francantonio, ex deputato dem poi schieratosi nelle file di Forza Italia, vanta lo zio Franco Rinaldi, in passato consigliere regionale, e il nonno più volte in Parlamento con la Dc.

Il figlio di Francantonio Genovese è giovane, quindi molti penseranno che i tanti voti siano anche il frutto della sua attività sui social. Non è così. Luigi ha una pagina Facebook da 1.364 ‘mi piace’. Ne deriva che la sua campagna elettorale non si è basata solo sulla forza dei social network. Sulla sua pagina Facebook, comunque, Luigi ha festeggiato la sua elezione con un filmato che lo ritrae insieme a tanti ragazzi che gridano ‘ora i giovani’.

Luigi studia a Roma

Luigi Genovese è siciliano ma studia a Roma. Sul sito www.luigigenovese.com il ragazzo ricorda che è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza dell’università Luiss, a Roma: ‘La politica è una dimensione che mi accompagna da sempre. Un percorso scandito inizialmente da una forte curiosità che in seguito è divenuta passione autentica e infine impegno attivo’. Un altro Genovese alla riscossa. Chissà quanto sarà contento papà Francantonio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *