Flavio Insinna, fuori onda shock potrebbe costargli milioni di euro

By | 15 novembre 2017

Flavio Insinna, fuori onda potrebbe costargli caroIl tabloid ‘Il Messaggero’ ha reso noto che la Cogedi International, distributrice del brand Rocchetta, avrebbe chiesto un risarcimento danni di 2 milioni e 189mila euro a Flavio Insinna per i discussi fuori onda diffusi da Striscia la Notizia. A tale somma si aggiungerebbero i 275mila euro che il conduttore romano ha incassato per le réclame. I legali della Cogedi avrebbero optato per la strada dell’arbitrato perché è più semplice e veloce rispetto al processo civile. Perché si chiede una somma così elevata a Flavio Insinna? L’azienda dice che il conduttore ha assunto comportamenti ‘contrari alla pubblica morale’ nei fuori onda, che avrebbero danneggiato il messaggio pubblicitario dell’acqua Brio Blu Rocchetta. Non è tardata ad arrivare la replica su Facebook di Insinna, che è in procinto di iniziare una nuova tournée teatrale: “La richiesta di danni della Co.Ge.Di è infondata. Sono io, piuttosto, ad essere stato danneggiato dal loro comportamento in piena violazione del contratto. Invece che difendermi da quanto stava avvenendo per una campagna sistematica di denigrazione, mi hanno lasciato solo, ‘scaricandomi’ e facendolo apprendere a me e a tutti da un social network”.

Ora Flavio Insinna pretende silenzio

Una società chiede un mega risarcimento a Insinna ma lui ritiene di non aver danneggiato nessuno, reputandosi persona lesa. Ora il presentatore romano pretende che siano spenti i riflettori sull’episodio: ‘Di questa vicenda, per me già molto dolorosa, si occuperà l’Autorità competente, nonostante questa sia l’ultima cosa che avrei voluto fare. Sarebbe opportuno che gli sviluppi di questa faccenda restassero privati, come ho sempre fatto per le questioni che mi riguardano’.

‘Prodigi – La musica è vita’

Fuori onda a parte, Flavio Insinna, sta per tornare sul piccolo schermo con una piccola grande gara di solidarietà. Sabato prossimo, 18 novembre 2017, condurrà insieme ad Anna Valle ‘Prodigi – La musica è vita’, un programma intriso di musica, talenti e solidarietà frutto della partnership con Endemol Shine Italy e Unicef.

Nove talenti (tra i 7 e i 16 anni) del canto lirico, della danza classica, e della musica classica, saliranno sul palco e metteranno in mostra le loro doti davanti a ‘mostri sacri’ del mondo dell’arte e dello spettacolo, ovvero Carla Fracci, Beppe Vessicchio e Gigi D’Alessio. Proprio questi dovranno designare i tre finalisti per ciascuna categoria.

Quando tutti i talenti avranno terminato le loro esibizioni saranno giudicati da ben 100 giurati.

Oltre ai talenti e agli ospiti, sul palco saliranno anche bimbi provenienti da nazioni minate da guerre, carestie e povertà, come Kenya, Brasile e Siria. Racconteranno a tutti come la musica e il ballo sono stati determinanti nelle loro vite.

Quando Flavio disse alla concorrente: ‘Nana di merda’

Striscia la Notizia, con un servizio, aveva messo alla berlina Flavio Insinna. Il noto tg satirico, ancora una volta, ha fatto centro. Durante il fuori onda di ‘Affari Tuoi’, il conduttore aveva detto, riferendosi a una concorrente: ‘Nana di merda, da colpire al basso ventre!‘. Parole dure, che avevano rovinato la reputazione di quello che, fino ad allora, era uno dei personaggi più amati del piccolo schermo italiano. Flavio è stato ricoperto di insulti sul web. Una pioggia di commenti al vetriolo. Effetto tipico di un servizio ‘bomba’ di Striscia la Notizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *