Franco Frattini asso nella manica di Silvio Berlusconi?

By | 22 dicembre 2017

Franco Frattini Silvio BerlusconiChi sarà il candidato premier del centrodestra alle prossime elezioni politiche? Silvio Berlusconi, tempo fa, aveva parlato di Antonio Tajani, attuale presidente del Parlamento europeo. C’è chi sostiene, però, che difficilmente Antonio lasci i suoi impegni in Europa. E allora? Beh, Silvio Berlusconi avrebbe vari assi nella manica, tra cui Franco Frattini, ex ministro degli Esteri e personaggio benvoluto non solo dal Quirinale ma anche dalla Germania, dagli Usa e dalla Russia. Sarà Frattini l’uomo del centrodestra che cercherà di conquistare Palazzo Chigi?

Franco Frattini oggi pensa al Governo?

Il leader di Forza Italia sa bene che il personaggio che sceglierà come candidato premier dovrà piacere anche a Matteo Salvini, numero uno della Lega. Cosa ne pensa Salvini di Frattini? Non ci resta che attendere.

La probabile candidatura di Franco Frattini rischia di far sussultare la ‘vecchia guardia’ di Forza Italia, che reputa ‘traditore’ l’ex ministro degli Esteri. Frattini, infatti, nel 2012 lasciò Forza Italia per seguire Mario Monti.

Franco Frattini: contatti con Silvio

Si vocifera di un presunto intento di Franco Frattini di scendere nuovamente in campo, perché quel ruolo nel Consiglio di Stato, in fondo, gli starebbe stretto. E poi ci sarebbe Berlusconi, che è tornato a ‘corteggiarlo’.

Insomma, sembra che i contatti tra Silvio e Franco si siano infittiti negli ultimi tempi. L’ex ministro degli Esteri ha finora negato i presunti contatti col Cavaliere, sottolineando di essere uno dei pochi immuni dal mondo della politica.

loading...

Franco Frattini è veramente l’asso nella manica di Silvio? Sembra che il 60enne di Roma, almeno per il momento, sia interessato principalmente a coltivare rapporti internazionali. Non a caso ricopre, dal 2012, l’importante carica di presidente del SIOI (Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale). Il SIOI è un organismo prestigioso per la formazione dei diplomatici.

Siamo sicuri che l’Italia è pronta ad avere un premier col passato da magistrato? Per Berlusconi non ci sarebbero problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *