News

Fumi sigarette elettroniche? Rischi di passare alle classiche ‘bionde’

Fumo, e-cig risveglierebbero la voglia di sigarette tradizionaliChi fuma sigarette elettroniche rischia più degli altri di iniziare a fumare le sigarette tradizionali. Il dato emerge da una ricerca condotta in Inghilterra e pubblicata sull’autorevole rivista Tobacco Control. L’analisi degli esperti si era concentrata su 2836 minori tra i 13 e i 14 anni: alcuni erano fumatori di e-cig, altri di sigarette tradizionali e non fumatori. Con grande stupore, il team di ricerca aveva scoperto, dopo un anno, che i ragazzi passati alle classiche ‘bionde’ erano stati principalmente quelli che, in precedenza, avevano fumato sigarette elettroniche. Era veramente minima la percentuale di coloro che avevano iniziato a fumare sigarette senza aver provato le e-cig. Adesso gli esperti inglesi si domandano se i fumatori di classiche ‘bionde’ sarebbero diventati tabagisti senza aver provato le e-cig. Queste, dunque, favoriscono il passaggio alle sigarette tradizionali? E’ presto per giungere a conclusioni affrettate, anche se le informazioni in possesso fanno propendere per una risposta affermativa.

Gran Bretagna: boom di fumatori di e-cig

Se quanto scoperto dall’equipe di ricercatori britannici fosse vero, sarebbe nullo quanto sostenuto, un paio di anni fa, da 50 ricercatori internazionali, ovvero che le sigarette elettroniche sarebbero meno tossiche di quelle tradizionali e favorirebbero l’abbandono delle classiche ‘bionde’. Tali scienziati inviarono anche una lettera all’Oms. Tra i firmatari vi fu anche il compianto Umberto Veronesi. Il recente risultato ottenuto dal gruppo di ricercatori britannici porrebbe nel nulla, dunque, le risultanze di diverse ricerche condotte negli ultimi anni sul legame tra e-cig e sigarette tradizionali.

In Gran Bretagna si esorta da qualche anno la ‘popolazione fumatrice’ a passare alle sigarette elettroniche perché tali dispositivi farebbero meno male alla salute. E’ anche questo il motivo per cui, in tale nazione, è aumentato il numero di fumatori di e-cig.

Da sempre le sigarette elettroniche sono considerate meno dannose delle ‘bionde’ convenzionali, nonché utili strumenti per allontanare il vizio del fumo. Queste tuttavia sono solo supposizioni, non essendovi attualmente prove scientifiche al riguardo. Sebbene non ci siano prove sulla innocuità delle e-cig, la maggioranza degli esperti e dei medici reputa tali apparecchi meno dannosi delle sigarette tradizionali.

Le zone d’ombra attorno alle sigarette elettroniche

Ancora ci sono molti interrogativi attorno alle e-cig, che meritano risposte tempestive. Se è vero che tali apparecchi fanno meno male alla salute rispetto alle ‘bionde’ convenzionali, bisogna verificare la loro attitudine a condurre sulla strada delle sigarette tradizionali. Insomma, il risultato del recente studio britannico dovrà essere confermato al più presto perché un non fumatore che inizia a ‘svapare’ potrebbe seriamente diventare presto fumatore di sigarette tradizionali.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.