Gina Lollobrigida molestata due volte ma non denunciò

By | 8 novembre 2017

Gina Lollobrigida come scandalo Weinstein: anche lei vittima violenzeOrmai non c’è giorno senza un accenno allo scandalo Weinstein e al tema delle molestie e degli stupri nel mondo dello spettacolo. Donne che escono allo scoperto dopo anni di silenzio, donne violentate da personaggi dello spettacolo influenti, uomini importanti, intoccabili, che possono annientare in un attimo la tua carriera. Attrici famose, italiane e straniere hanno accusato tanti cineasti e attori celebri. Harvey, ad esempio, è stato attaccato anche dall’italiana Asia Argento. Adesso la rivelazione di una delle attrici italiane più famose e osannate, ovvero Gina Lollobrigida. ‘Un commento su quello che sta accadendo? Credo che avrebbero dovuto denunciare per tempo ma non hanno avuto il coraggio. Ma neanch’io l’ho avuto’, ha dichiarato la Lollo a ‘Porta a Porta’ riferendosi alle molestie e agli stupri nell’ambito dello showbiz.

‘Due cose abbastanza gravi’

Bruno Vespa, conduttore di ‘Porta a Porta’, chiede alla Lollobrigida il numero degli uomini che avrebbero potuto beccarsi una sua denuncia. La replica della novantenne è stata immediata: ‘Due persone e avrebbero perso entrambe il lavoro. Uno straniero e uno italiano’.

Gina Lollobrigida, come molte altre attrici è stata vittima di violenze. Per la protagonista di ‘Torna a settembre’ ‘quando la molestia non è molestia ma è di più… non la puoi eliminare, rimane dentro e condiziona il tuo carattere, le tue azioni sono sempre soggette a questo ricordo’.

L’attrice, classe 1927, ha confermato di aver subito violenze due volte: ‘La prima volta ero innocente non conoscevo l’amore, non conoscevo niente. Quindi era grave. E la persona era molto conosciuta. Avevo 19 anni, andavo ancora a scuola. Della seconda è meglio non parlare… non li ho denunciati per non rivelare una cosa mia.. ma erano due cose abbastanza gravi. La seconda volta ero già sposata, cominciavo a fare il cinema’.

Uno dei ‘pilastri’ del cinema italiano si è unito così alla folta schiera delle donne che hanno denunciato stupri e molestie subite sul set e fuori dal set. Ebbene sì, anche Gina Lollobrigida sarebbe stata stuprata.

Un tempo la più bella e… la più molestata

Un tempo era la più bella, la più corteggiata e, purtroppo, la più molestata. Solo che nessuno, all’epoca, si rendeva conto delle pressioni e delle attenzioni che Gina Lollobrigida doveva subire. Forse molti lo ipotizzavano ma facevano finta di niente.

Giorni fa, riferendosi alle recenti denunce degli stupri da parte di molte donne famose, infervorate dallo scandalo Weinstein, la Lollobrigida ha detto ai microfoni del Mattino: ‘Se ne parla fin troppo… Nella vita bisogna darsi delle regole, la più importante è non scendere a compromessi, io la penso così e ho sempre agito di conseguenza’.

Gina si domanda perché un orco come Weinstein non sia stato denunciato subito: ‘Perché aspettare degli anni prima di raccontare cose così gravi? Certo, lo capisco, molte donne si vergognano come se fossero colpevoli, e infatti le cifre ufficiali sugli stupri sono inferiori a quelle reali ma in molti casi basta dire di no. E se quello insiste e ci va giù pesante c’è una ragione in più per mandarlo al diavolo e finirla lì. Magari sdrammatizzi con una bella risata. Insomma, si può reagire. È una questione di scelte. Ma se accetti le avances, poi te ne assumi la responsabilità. Mai scendere a compromessi’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *