Curiosità

Giorni più lunghi di 24 ore sulla Terra grazie alla Luna

Il clima globale terrestre è influenzato dai cicli di Milankovitch, impressi nelle sequenze di sedimenti antichi: uno studio pubblicato su Pnas dimostra come essi abbiano a che fare con una rotazione della Terra più rapida e una distanza Terra-Luna più corta. A causa delle maree, la Luna continuerà ad allontanarsi e la Terra continuerà a rallentare, portando ad avere giorni più lunghi di 24 ore.

La Luna influenza lunghezza giornate sulla Terra

Dedicato a chi ha bisogno di giornate più lunghe di 24 ore: i giorni sulla Terra si stanno allungando in concomitanza con l’allontanamento del nostro satellite. La notizia è stata riportata dal Sun, ma l’argomento è oggetto di uno studio pubblicato su Pnas che dimostra come i cicli di Milankovitch, impressi nelle sequenze di sedimenti antichi, possano influenzare la rotazione terrestre e determinare una distanza più corta tra il pianeta Terra e la Luna.

In fondo, le giornate anticamente non duravano certo le famose 24 ore. Circa 1,4 miliardi di anni fa, si presume che  un giorno durava solo 18 ore in quanto  la rotazione terrestre era più veloce. Inoltre, la Luna era molto più vicina e ha influenzato la maniera in cui la Terra ruotava intorno al suo asse.

Giorni più lunghi di 24 ore sulla Terra a causa della Luna

Lo studio ha descritto un metodo statistico che collega teoria astronomica con osservazione geologica nell’astrocronologia, che è una seria disciplina scientifica. Infatti, studia la storia e il passato gelogico della Terra. Lo scopo è determinare e ricostruire in concreto l’origine del Sistema Solare e comprendere i cambiamenti climatici per mezzo dei sedimenti. Quindi, i segni delle rocce antiche di milioni di anni possono essere una parte del puzzle che fa la differenza. Si è scoperto così che il movimento della Terra nello Spazio viene influenzato dai vari corpi celestri, non solo dalla Luna.

Maree e cicli di Milankovitch derminanti per Terra e Luna

Anche gli altri pianeti esercitano una forza tale da determinare variazioni importanti della rotazione e l’oscillazione della Terra intorno al suo satellite e dell’orbita intorno al Sole. I cicli di Milankovitch non sono altro che le variazioni dei parametri orbitali terrestri che determinato la maniera in cui la luce del Sole si distribuisce sul pianeta, oltre al clima delle varie zone terrestri. E’ così che si è determinato che, per guadagnare un’ora, ci vorranno circa 200 milioni di anni. Il satellite lunare si sta allontanando a una velocità di 3,82 centimetri all’anno e sta aggiungendo due millisecondi ai giorni come li conosciamo oggi. A questo ritmo, le giornate si allungheranno.

 

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.