Grillo encomia Nino Di Matteo: è lui l’uomo dell’anno, l’Onesto

By | 28 dicembre 2014

Beppe Grillo non ha dubbi in merito a chi dovrebbe essere definito uomo dell’anno, ovvero il giudice Nino Di Matteo, l’Onesto.

Il leader del M5S ha spiegato sul suo blog perché Di Matteo meriterebbe il titolo di ‘uomo dell’anno’: “Una specie rara ma ancora presente nel nostro paese. Uno che non si fa corrompere e paga le tasse, e che non parcheggia in doppia fila. Una onestà insopportabile in un paese di disonesti. La sua adrenalina sono i discorsi di fine anno di Napolitano che raccoglie religiosamente e usa come una droga nei momenti di sconforto, sono le minchiate quotidiane di Renzie e la faccia di Berlusconi, quello che ha fondato Forza Italia con Dell’Utri in frequentazione di mafia e ora in galera. Un trittico che sfiancherebbe un mulo ma non lui”.

Grillo ha terminato il suo lungo post con queste parole: “Chi fa la figura di mandare avanti l’Italia sono invece i furbi che non fanno nulla, spendono e se la godono. L’onestà tornerà di moda o il Paese affonderà nella m…. Tertium non datur. Onesto, per favore, non mollare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.