News

Hotel Pineta Palace: Roberto Necci consigliere indipendente per il rilancio

Roma, Necci nel cda Hotel Pineta PalaceCambiamenti in atto nella gestione dello splendido Hotel Pineta Palace, a Roma. Roberto Necci è diventato consigliere indipendente presso il cda dell’azienda che gestisce il lussuoso albergo

 

 

L’Hotel Pineta Palace ha avviato un percorso di riorganizzazione per migliorare ed essere maggiormente competitivo. L’imprenditore Roberto Necci è stato designato consigliere indipendente dal consiglio di amministrazione che gestisce il noto hotel romano. Necci dovrà sia dirigere le attività del cda che sorvegliare il management dell’Hotel Pineta Palace. L’amministratore unico della società, Ivan Bianchi, ha detto:

“Sono certo che questo nuovo assetto potrà rappresentare una opportunità per il rilancio dell’Hotel Pineta Palace, l’obiettivo nel prossimo triennio di affermarsi come una delle principali realtà congressuali del settore romano. Per i prossimi mesi saremo impegnati in una profonda opera di ristrutturazione dell’albergo, seguendo la strada già tracciata. L’ingresso di un consigliere indipendente conferma la volontà della nostra azienda di dotarsi di una struttura manageriale e di governance in grado di sostenere l’ambizioso piano di sviluppo”.

L’Hotel Pineta Palace è dotato di due ristoranti, bar, e uno dei più grandi centri congressi di Roma. Sicuramente è una delle mete alloggiative romane più rinomate, nonché location gettonatissima per meeting e congressi importanti. Certo, anche a Roma, non è un bel momento per il turismo. Le ragioni sono diverse, crisi economica e rischio attentati in primis. Lo scorso 28 gennaio 2016 si è svolta a Roma la 13esima edizione dell’Albergatore Day di Federalberghi Roma, un convegno importante per fare il punto sulla situazione del turismo a Roma e per avanzare proposte efficaci e tali da risollevare il settore. Hanno partecipato al convegno importanti personaggi del settore, come il presidente di Federalberghi Roma, Giuseppe Roscioli, e il prefetto di Roma, Franco Gabrielli. Roscioli ha detto:

“Al di là delle illusioni e delle speranze, Roma si trova a fare i conti con un presente che vede in decisa crisi la redditività del suo tessuto imprenditoriale, specie per ciò che riguarda il turismo. L’invito che rivolgiamo a noi stessi è, come sempre, quello di rimboccarci le maniche per porre le basi di un futuro migliore, ma alle istituzioni diciamo anche che non c’è più tempo. I cambiamenti strutturali e di programmazione vanno fatti subito perché l’elezione del nuovo sindaco porterà fisiologicamente almeno 6 mesi di ritardo nella soluzione dei problemi più pressanti, cioè un tempo che non possiamo permetterci”.

Il management dell’Hotel Pineta Palace sa bene che il turismo, a Roma, non sta vivendo uno dei momenti migliori, ecco perché cerca di migliorarsi, a partire dall’aspetto organizzativo. L’esperienza e il talento di Roberto Necci, noto imprenditore nel settore del turismo, saranno certamente fondamentali per risollevare lo splendido albergo romano, una vera ‘perla’ capitolina. Ricordiamo che Roberto Necci è, tra l’altro, presidente Ada Lazio e componente del consiglio direttivo di Federalberghi Roma e Federalberghi Lazio. Adesso una nuova sfida, un percorso nel cda dell’azienda che gestisce l’Hotel Pineta Palace. Necci ama le sfide ed ha sempre esortato chi opera nel settore del turismo a cambiare le carte in tavola, ad uscire dalla spirale della crisi, generata anche, e soprattutto, da banche, Fisco, multinazionali e lobbies.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.