News

La prova del cuoco: flop ascolti

Il cambio totale dello storico programma culinario di Rai 1 non ha certamente portato a risultati positivi. Anzi, tutt’altro: la prova del cuoco si sta rivelando un vero e proprio flop per quel che riguarda ascolti, dopo l’ottimo risultato del primo giorno. Segno di un pubblico affezionato alla vecchia edizione con Antonella Clerici, o di un cambiamento errato che sta portando solo a pessimi risultati? Intanto, sulle reti direttamente rivali, Forum guadagna consenso.

Vertiginoso calo negli ascolti ne La prova del cuoco

Se il buongiorno si vede dal mattino, questo sicuramente non è il miglior auspicio per Elisa Isoardi e La prova del cuoco, che in soli tre giorni hanno registrato un vertiginoso calo negli ascolti. Le passate edizioni, che vedevano la conduzione di Antonella Clerici, non avevano certamente fatto registrare degli ottimi risultati – segnale di una tendenza negativa degli ultimi anni – ma con la Isoardi il risultato è stato addirittura peggiore.

In soli tre giorni, infatti, il programma culinario di Rai 1 ha perso circa 300 mila spettatori, passando da un milione 611 mila persone davanti alla tv il primo giorno al  milione 361 mila spettatori del terzo. Chiaramente, in discesa anche lo share. Il peggior risultato proprio mercoledì, con il 14,1%.

Se c’è qualcuno che può giovare del risultato è Forum, programma della rivale Mediaset, che in tre giorni ha guadagnato diversi punti in percentuale passando dal 15,98% al 16,7% di share.

La prima puntata ottima e poi il calo

Ci sarà bisogno di lavorare, di rimettere in sesto tutto o i risultato non potranno che essere peggiori. Eppure, la prima puntata c’era stata con tutti i buoni auspici del caso. Il cambio radicale di conduzione, ospiti, cuochi e scenografia avrà spiazzato gli spettatori più fedeli.

Nonostante tutto, però, le buone indicazioni c’erano state. La fidanzata di Matteo Salvini si era presentata salutando la vecchia conduttrice e dedicandole i versi di Gio Evan (“Sei perfetta perché sai sbagliare bene e non hai paura di buttarti e di spaccarti il muso. Sei perfetta non perché non fai errori, ma perché ne fai tantissimi. Perché ci provi sempre, ci riprovi ancora e non molli mai”.)

Ma poi qualcosa è andato storto: la curiosità del primo giorno si è trasformata in un desiderio di vedere altrove, magari a causa del cambio radicale del programma.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.