La tavola del Natale: ecco come decorarla

By | 1 dicembre 2017

Il Natale è alle porte. Spazio alla fantasia per trovare il modo migliore e più in linea con il nostro animo per decorare la protagonista indiscussa delle giornate di festa: la tavola.

Aggiungi un posto a tavola

che si tratti di un pranzo, di una cena o d un aperitivo con gli amici, Natale è il momento perfetto per esprimere attraverso la tavola il nostro modo di essere. Ma sarebbe un errore credere che solo la cucina sia in grado di raccontare qualcosa di noi. Anche i decori e la scelta degli arredi può dire tanto, condividere un po’ di noi con i nostri ospiti. E niente paura se lo spazio sembra sempre poco, basta aggiungere un posto in più per raddoppiare l’allegria di questi giorni così speciali. È quello che insegna Aggiungi un posto a tavola e che si può fare grazie alla fantasia e alla maestria di designer e artigiani di Lg Lesmo che con il tavolo allungabile su misura permettono di ospitare tanti amici senza rinunciare alla gioia della condivisione.

Come esprimersi al meglio?

E allora, come esprimersi al meglio? Quali messaggi raccontare con la scelta di una tovaglia o di un addobbo particolare? Per le serate in famiglia è bene rispolverare il vecchio “servizio buono”, quello che abbiamo messo da parte per le occasioni speciali ma che sembra sempre un peccato tirare fuori. Quale migliore occasione di una cena con tutta la famiglia per condividere un momento caro, proprio quel servizio di piatti e bicchieri, magari, che la zia più cara ci ha regalato il giorno del matrimonio. un’idea semplice, capace però di riscaldare subito l’atmosfera. Un servizio di piatti speciale, infatti, racconta sempre di casa e riesce ad accorciare le distanze del cuore, portando a tavola anche chi è più lontano.

Il rosso che fa Natale

Sì alla scelta del rosso. Non c’è colore più natalizio, non c’è colore più vivo ed energico. Perché non osare portando a tavola il simbolo della fertilità e dell’abbondanza per eccellenza: un melagrano. Un frutto autunnale ricco di vita nel suo cuore legnoso. Bello, pieno, rotondo, tra i frutti è quello che più di altri si presta come elemento decorativo per la tavola e risponde a pieno ai colori del più magico dei Natali. Dolci perline rosse che riflettono calore e tenerezza. E il rosso è anche il colore perfetto da scegliere per il segnaposto. Discreto, sottile, in raso. Un nastro rosso da legare al tovagliolo bianco, arricchito con un bigliettino che racchiude il nome dell’invitato. Un piccolo tocco che arricchisce la tavola e fa sentire benvenuti i nostri ospiti.

Luci e calore

Per una tavola calorosa spazio anche alle luci, meglio se quelle morbide delle candele. Per dei portacandele capaci di stupire con semplicità perché non scegliere dei barattoli di vetro da riempire con chicchi di grano, riso o mais sui quali adagiare la candela? Meglio se profumata? Qui è bene pensare ai nostri ospiti, c’è chi potrebbe non gradire l’aroma sprigionato dalla candela durante la cena. Ma se proprio non possiamo rinunciare a un profumo speciale, allora, è bene sceglierne uno delicato, come la lavanda. Le candele, poi, saranno perfette anche per riscaldare, naturalmente il dolce di Natale. Accostando l’alzata con il panettone alle fiammelle, infatti, si creerà subito un’atmosfera magica. Se siete, invece, amanti del fai da te e delle decorazioni i portacandele potranno essere sostituiti da decori, come ghirlande, fatti in casa, perfetti per ospitare le candele e di sicuro unici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *