Maledizioni: tra paura e leggenda

0
maledizioni

Maledizioni: un termine che evoca immagini di eventi nefasti, dove le persone colpite appunto da una maledizione soffrono, o addirittura muoiono; ma cosa sono le maledizioni? La domanda è: ma esistono davvero?

Cos’è una maledizione

Non tutti sanno cosa è esattamente una maledizione, inoltre c’è chi ci crede, e chi invece è scettico in proposito.  Una maledizione è un augurio avverso di futuri eventi negativi, lanciato verso una persona, attraverso poteri soprannaturali o divinità intese come elemento della natura o presenza sovrannaturale o spirito non visibile agli occhi, l’effetto negativo di una maledizione può avere conseguenze  di varia intensità ovvero dai semplici contrattempi e piccoli fastidi, a veri e propri disastri e dolori fisici, nei casi estremi addirittura la morte, per incidenti o per malattie.

Maledizioni mirate

Esistono anche maledizioni con effetti studiati nello specifico e mirati ad un obiettivo primario;  questi effetti possono essere di blocco totale dell’evoluzione lavorativa, blocchi e ostacoli a  una persona di carattere fisico o materiale,  con disastri economici e tutto quello che ne consegue, fallimenti sia nello studio, che nello sport, impossibilità a realizzare progetti, ad avere figli, o a perdere ricchezze e possedimenti, oltre che perdere la salute è anche la vita nei casi estremi. Aldilà della maledizione diretta esistono anche maledizioni legate a oggetti. luoghi, o condizioni, ovvero carichi di energia negativa e quindi capaci di portare sfortuna a chi li possiede, o li visita. Per questo motivo esiste la definizione “luoghi o oggetti maledetti”. In merito a questo argomento si potrebbe stilare un vero e proprio vademecum dei diversi tipi di maledizione.

Le tipologie di maledizione

Esistono maledizioni molto famose come ad esempio la maledizione della famiglia Kennedy oppure la maledizione dell’ anno Zero, o anche la maledizione di Montezuma;  tutte maledizioni di vario genere che si ricollegano a una tipologia differente.  Possiamo citare anche la maledizione del Triangolo delle Bermuda, la maledizione del diamante Hope, oppure la maledizione del venerdì 13, o quella collegata ad edifici antichi come la maledizione di Ca’ Dario a Venezia, un palazzo che si dice sia maledetto.

Le maledizioni nella cinematografia

Le maledizioni hanno sempre incuriosito e incentivato la fantasia dell’uomo anche nell’ambito della cinematografia; esistono moltissimi film che hanno all’inizio del titolo proprio la parola maledizione e sono incentrati su maledizioni di fantasia o maledizioni riportate da fatti storici; come ad esempio la maledizione del faraone Tutankhamon,  la maledizione del teschio urlante,  per citarne alcuni;  fra le maledizioni che sussistono nel campo dello spettacolo è molto nota la maledizione che sembra incombere sui musicisti per il fatto che alcuni sono morti tutti alla stessa età ovvero a 27 anni. Così come esiste la maledizione  della canzone che uccide, intitolata Gloomy Sunday.

Come credere nelle maledizioni?

La veridicità e l’esistenza delle maledizioni non ha potuto essere comprovata né scientificamente né in altro modo, ma di fatto la credenza che le maledizioni esistono si è consolidata nel corso dei secoli basandosi sui fatti, come ad esempio le maledizioni ricorrenti,  che si ricollegano in maniera inconfutabile a una serie di eventi collegati tra essi stessi e che si verificano con le stesse specifiche, cioè  tempi e caratteristiche. Da qui nasce il presupposto per la creazione di una maledizione.  Come dicevamo in precedenza, ad esempio la maledizione dei 27 anni per i musicisti e cantanti:  questa maledizione è venuta a consolidarsi proprio perché molti personaggi nel panorama musicale mondiale sono morti tutti alla stessa età;  ovvero al raggiungimento del ventisettesimo anno.

La maledizione palese

Ora è quasi normale pensare che esiste una maledizione, come è possibile che tante persone siano morte tutte alla stessa età facendo parte dello stesso ambiente?  La fantasia Popolare in questo modo ha innescato il concetto di maledizione per i cantanti,  qualcosa che può essere paragonato come classificazione alla maledizione di gruppo, a prescindere che siano persone che fanno lo stesso lavoro o che sono legate da parentela non ha importanza.

Le maledizioni di gruppo

Ecco perché possiamo fare riferimento anche alla maledizione della famiglia Kennedy, come tutti sanno questa famiglia è legata a eventi storici importanti e drammatici; una famiglia sulla quale si sono abbattuti molti eventi funesti. Infatti a partire dal 1941 sulla famiglia Kennedy si sono verificate molte disgrazie e molti dei Kennedy sono morti;  ma non solo,  questa maledizione pare essersi allargata fino a colpire anche segretarie, collaboratori, e amanti dei componenti di questo nucleo familiare;  una serie di eventi che hanno determinato la riflessione comune delle persone che hanno osservato gli accadimenti;  ma anche dai componenti stessi della famiglia, che hanno formulato la stessa riflessione,  che riconduce alle maledizioni. Sembra quindi quasi naturale pensare che i Kennedy siano stati maledetti.

Di maledizione in maledizione

Di diversa tipologia è la maledizione del triangolo delle Bermuda, ma comunque sempre collegata a una serie di eventi simili, come tutti sappiamo nel famoso triangolo che sarebbe situato in un tratto di mare nell’atlantico occidentale, al largo della Costa Sud orientale degli Stati Uniti,  c’è un area che forma un triangolo immaginario, quest’area si estende dalle Bermuda a nord fino alla Florida meridionale a ovest e poi attraverso le Bahamas va oltre puertorico a circa 40 gradi di longitudine e risale di nuovo alle Bermude questa zona sono spariti molti aerei e molte navi assolutamente svaniti nel nulla mai ritrovati e dei quali non si è più potuto accertare quali cause abbiano determinato la scomparsa si parla di più di 100 aerei e navi letteralmente svaniti nel nulla questi fenomeni hanno cominciato a verificarsi dopo il 1945 e hanno determinato la scomparsa di più di 1000 persone.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.