Misteri

Malesia: sicuri al 99,9% di ritrovare l’aereo scomparso

Malaysia Airline: svolta nelle ricerche?

malesia
Non si sono mai fermate le ricerche per ritrovare l’aereo del volo di linea della Malaysia Arlines, scomparso nei fondali oceanici. Dopo tutte le critiche piovute sul caso e sulle operazione di ricerca, il governo malese è ancora impegnato nel risolvere quello che è ormai divenuto un caso di portata internazionale. Scoprire che fine ha fatto il volo MH370 è diventato un obbligo non solo verso i familiari delle vittime, ma anche per cercare di capire cosa effettivamente sia accaduto. Il che rimane a tutti gli effetti un mistero.
Solo il ritrovamento della scatola nera potrà spiegare le ultime manovre effettuate dal pilota e gli eventuali guasti occorsi al velivolo

Il Ministro della difesa della Malesia ha detto ai microfoni di Sky News che c’è “il 99,9% delle possibilità che la nuova tecnologia sonar utilizzata troverà i resti del volo MH370.

Hishammuddin Hussein ha lanciato ufficialmente iniziato la missioni con la nave GO Phoenix e la sua sonda subacquea a Port Fremantle a Perth proprio questa mattina. Ha detto dichiarato: “Questa è una tecnologia all’avanguardia secondo la mia opinione personale, basata sul parere di esperti. Ma l’oceano è enorme, quindi occorre restringere l’area di ricerca, questa è la vera sfida.”

La sonda, che può spingersi fino ad una profondità di 6 km e coprire un’area di 195 km quadrati al giorno, viene utilizzato nella zona di ricerca a 1600 km circa al largo della costa delle coste dell’Australia.

Hishammuddin ha dato parecchie informazioni circa il piano di ricerca e i dati riguardanti il volo MH370, ha inoltre confermato che il governo della Malesia non ha smesso di cercare i resti dell’areoplano, nonostante tutti gli inconvenienti che si sono presentati in questo arco temporale

“Tutto ciò che si sarebbe potuto fare per trovare l’aereo a questo punto è stato fatto. Questa è la fase successiva. La ricerca va avanti.”

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.