Mangiare mentre si guarda la televisione fa male alla linea

By | 15 giugno 2017

Mangiare davanti alla tv favorisce obesitàChi è solito consumare i pasti davanti alla tv rischia seriamente di diventare obeso. Insomma, sarebbe bene allontanarsi dalla televisione quando si mangia, se non si vuole correre il pericolo di ingrassare. La scoperta è stata fatta da un team di studiosi della Ohio State University. In verità, quello condotto dagli esperti americani è stato un sondaggio telefonico sulle abitudini alimentari di 13.000 americani. I ricercatori hanno cercato di scoprire dove e come mangiano gli americani. Alla fine è stato notato che consumare cibi lontano dalla tv fa bene alla salute e tiene alla larga il rischio obesità.

La tv porta a consumare cibi già pronti

La tv fa ingrassare? Alla luce del risultato del sondaggio condotto negli States dovremmo rispondere affermativamente. Sembra, inoltre, che la televisione porti a consumare cibi già pronti, certamente meno salutari rispetto a quelli preparati in casa. Dalle interviste telefoniche effettuate dai ricercatori statunitensi è emerso che un terzo degli americani mangia con la televisione accesa. Il 50%, invece, consuma i pasti con i parenti. I pasti sarebbero preparati in casa nel 62% dei casi. Gli studiosi hanno anche posto l’accento sugli alimenti non preparati in casa, consumati prevalentemente davanti alla tv. Il mix di tv e cibi già pronti, dunque, sarebbe fatale.

Non è il primo studio del genere

loading...

Dal sondaggio americano si è evinto che l’obesità è meno frequente quando si mangiano cibi fatti in casa e quando la televisione viene ‘accantonata’ in occasione dei pasti. Quando si mangia si dovrebbe allentare la tensione, spegnere la tv e non pensare a nulla. L’organismo ringrazierebbe sicuramente. Quello portato avanti negli States, comunque, non è il primo studio incentrato sugli effetti della televisione sulla linea. Sei anni fa, ad esempio, un gruppo di ricercatori australiani della Macquarie University di Sidney si concentrò sulle conseguenze delle televisione su diverse volontarie con problemi di peso. Queste furono suddivise in due gruppi: quelle del primo consumavano cibo davanti alla tv; quelle del secondo, invece, mangiavano ‘senza distrazioni tecnologiche’. Ebbene, al termine della ricerca è emerso che le donne che avevano mangiato dinanzi alla televisione avevano incamerato il 50% in più di calorie rispetto alle volontarie del secondo gruppo, ovvero coloro che si erano preoccupate solo di mangiare e non erano state distratte. Gli studiosi, inoltre, avevano notato che le volontarie messe davanti alla tv non ricordavano quello che avevano mangiato, a differenza delle altre. Ciò influirebbe sul senso di sazietà. Gli esperti australiani spiegarono: ‘Può essere che la televisione renda più difficile la comprensione dei segnali d’intercettazione: più difficile da identificare la quantità di cibo ingerito, più difficile il consolidamento dei ricordi relativi all’assunzione di cibo’.

Se volete perdere peso, dunque, dovreste spegnere la tv durante i pasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *