News

Marty Balin: è morto il fondatore dei Jefferson Airplane

E’ morto Marty Balin, il fondatore e cantante dei Jefferson Airplane. La morte è stata resa nota attraverso un post pubblicato dalla band su Facebook, in cui è stata annunciata la morte avvenuta – giovedì scorso – all’età di 76 anni. Marty Balin aveva abbandonato la band nel 1978, ma aveva continuato a collaborare con la formazione: con lui i Jefferson Airplane sono stati tra i pionieri della musica psichedelica.

L’annuncio dei Jefferson Airplane su Facebook

La morte di Marty Balin è avvenuta giovedì scorso; dopo qualche ora è arrivato anche l’annuncio su Facebook dei Jefferson Airplane. La band ha condiviso un articolo del Rolling Stone dove veniva annunciata la morte del cantante e fondatore della band psichedelica.

“Abbiamo perso una vera leggenda. Marty Balin ha contribuito all’inizio della rivoluzione che continua a vivere oggi” la breve descrizione della band sul link. I Jefferson Airplane hanno, poi, dedicato la copertina della pagina al cantante morto all’età di 76 anni.

Chi era Marty Balin, il fondatore dei Jefferson Airplane

Marty Balin, pseudonimo di Martyn Jarel Buchwald, è nato a Cincinnati il 30 gennaio del 1972. Nella sua carriera la fama e il successo sono arrivati dalla fondazione della band psichedelica Jefferson Aiplane. Tuttavia, il cantante statunitense ha cantanto anche in altre band, come Jefferson Starship (da lui fondata), Bodacious DF e KBC Band. 

Nella sua carriera, iniziata nel 1965 e terminata proprio nel 2018, ha pubblicato undici album in studio e quattro raccolte. Con i Jefferson Airplane sono arrivate le vere e proprie pietre miliari della musica: album come Surrealistic Pillow o Crown of Creation sono tra i primi e più nobili esempi di musica psichedelica. N0nostante Balin avesse formalmente abbandonato la band nel 1978, per dedicarsi ad altri progetti, aveva continuato a collaborare con la stessa anche successivamente. Ne è un esempio l’album Jefferson Airplane, pubblicato nel 1989.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.