Mimicker Alarm: App-Sveglia Microsoft per Dormiglioni

By | 27 gennaio 2016

Mimicker Alarm, App-Sveglia che Facilita il RisveglioMicrosoft ha deciso di lanciare sul Google Play Store un’app con cui è impossibile non svegliarsi. In sostanza, si tratta di un’app-sveglia che fa suonare il dispositivo mobile finché il possessore non risolve dei semplici giochi di logica o si scatta un selfie

loading...

 

La curiosa applicazione ideata da Microsoft si chiama Mimicker Alarm. Perché il colosso di Redmond ha voluto lanciare tale app su una piattaforma concorrente? Beh, innanzitutto perché Android è l’OS più diffuso al mondo. C’è un motivo in più, però. Microsoft vuole reperire tantissimi dati e informazioni per portare avanti i suoi studi sull’intelligenza artificiale.

Chi usa Mimicker Alarm, ogni mattina dovrà risolvere giochini di logica per far smettere la sveglia di suonare. Può accadere anche che l’app vi chieda di scattare la foto a un oggetto o di scattare un selfie. Insomma, con questa applicazione è impossibile riaddormentarsi la mattina, quindi è adatta a tutti coloro che hanno un sonno ‘pesante’. L’app è già disponibile gratuitamente sul Play Store di Big G.

Pare che la curiosa app del colosso di Redmond stia già riscuotendo molto successo, perché permette anche ai più dormiglioni di alzarsi e non arrivare tardi agli appuntamenti. L’app si basa su un particolare software ideato dagli esperti del Project Oxford di Microsoft.

Allison Light, membro del Project Oxford apps, ha detto:

“Si inizia con elimina o snooze. Se scegli snooze, il default è 5 minuti per ritardare il gioco. Se elimini il gioco, dopo 30 secondi dovrai per forza affrontare nuovamente la sfida. Qualora il gioco non fosse completato nel tempo prestabilito, l’app ritiene che il giocatore si sia addormentato di nuovo, quindi l’allarme inizia a suonare nuovamente. Basta completare un solo gioco per spegnere l’allarme. E’ possibile scegliere i suoni e i giochi”.

Attualmente Mimicker Alarm è disponibile solo sul Google Play Store ma, a breve, approderà anche su altre piattaforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *