Minzolini Condannato dalla Cassazione: Decadrà come Berlusconi?

0
Minzolini Condannato dalla Cassazione

Minzolini Condannato dalla CassazioneIl senatore forzista Augusto Minzolini è stato condannato dalla Cassazione a 2 anni e mezzo di reclusione per peculato. I giudici della Suprema Corte, dunque, hanno confermato la condanna in Appello

 

Ex direttore Tg1: “Sono allibito”

Minzolini è stato condannato perché, secondo i giudici, avrebbe usato le carte di credito della Rai, quando era direttore del Tg1, per spese personali. Minzolini avrebbe speso oltre 65.000 euro sulle spalle della Rai.

“Sono allibito, nel collegio della Corte d’Appello che ha ribaltato la sentenza di primo grado c’era un sottosegretario dei governi Prodi e D’Alema. Qualcuno mi vuole fare fuori dal Parlamento“, ha detto l’ex direttore del Tg1 dopo la lettura della sentenza emessa dalla Cassazione.

In virtù della legge Severino, ora Minzolini dovrebbe decadere dall’incarico di senatore. Insomma, l’ex direttore del Tg1 farà la stessa fine di Silvio Berlusconi. La legge Severino, lo ricordiamo, prevede la decadenza da una carica pubblica in caso di condanna definitiva a una pena superiore ai 2 anni per reati contro la Pubblica amministrazione.

Renato Brunetta: “Condanna grottesca”

Il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, è indignato per la condanna in via definitiva di Minzolini e afferma:

“La condanna confermata in Cassazione contro il senatore di Forza Italia Augusto Minzolini è grottesca. Assolto in primo grado dall’accusa di peculato per aver addebitato alla Rai le spese fatte per fare il suo mestiere di direttore del Tg1, è stato condannato in Appello in una Corte nella quale sedeva come giudice un avversario politico, un sottosegretario all’Interno del governo Prodi”.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.