Per Natale 2017, dona un “Giocattolo sospeso”: ecco come partecipare

By | 12 dicembre 2017

Splendida iniziativa partita per il Natale 2017, dona un “Giocattolo sospeso”: ecco come partecipare
Ebbene si, una nuova splendida iniziativa di solidarietà che arriva da Napoli, ove non solo c’è il “caffè sospeso”, ma anche il “giocattolo sospeso”, che forte del successo della prima edizione, ritorna! Tutti i dettagli …

Il “Giocattolo sospeso”

L’Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli ha deciso infatti di proporre anche quest’anno questa splendida iniziativa, per la quale, nei negozi di giocattoli e nelle librerie aderenti, chiunque vorrà potrà comperare un giocattolo da lasciare e consentire a chi ne ha esigenza di prenderlo!
Con il “Giocattolo sospeso”, si dona infatti ai bambini meno fortunati: chiunque comperi un gioco, ha la possibilità di cederne un altro, nel negozio, per chi non può acquistarlo, che avrà quindi facoltà di andare nel negozio a ritirarlo, per la gioia del proprio bambino.
L’iniziativa, l’anno scorso nel 2016 riscosse un enorme successo, permettendo, grazie alla generosità dei cittadini napoletani e non, la raccolta di circa 1.000 “Giocattoli sospesi”, che durante il periodo natalizio, sono stati consegnati a tutti i bambini meno fortunali, grazie anche alla collaborazione di associazioni che da anni lavorano sul tutto il territorio cittadino, da Secondigliano a Barra, dalla Sanità a Pianura.

Come aderire a “Giocattolo sospeso”

Rispetto alla passata edizione di “Giocattolo sospeso”, sono cambiate alcune modalità per avere i giochi. Modalità, che Comune di Napoli ha riassunto in un “codice etico” che i negozi dovranno rispettare:

  • chi fa la donazione, dovrà avere uno scontrino fiscale;
  • il negoziante prenderà nota, in uno specifico registro, del nominativo del donatore, della data di acquisto, del numero seriale dello scontrino e del tipo e modello di gioco scelto;
  • chi ritirerà il “Giocattolo sospeso”, dovrà consegnare copia del proprio documento d’identità in corso di validità, al negoziante;
  • il negoziante rilascerà uno scontrino fiscale con importo pari a “0” o ricevuta fiscale con la dicitura “corrispettivo non pagato” e dovrà consegnare tutte le copie dei documenti di identità di chi ha beneficiano del “Giocattolo sospeso”;
  • il controllo sul corretto svolgimento dell’iniziativa è assicurato dalla Polizia Locale del Comune di Napoli.

I negozi aderenti al “Giocattolo sospeso”

Ecco quindi un elenco, di tutti i negozi nel comune di Napoli, che per questo Natale 2017, aderiscono all’iniziativa di “Giocattolo sospeso”;

  • Junior Giocattoli, via Pisciscelli 25;
  • Casa mia, via Cilea 115;
  • Natullo toys , via Nazionale 52;
  • Natullo toys, Corso Garibaldi 301;
  • Natullo toys, via A. Ranieri 51;
  • Leonetti, via Toledo 350;
  • Leonetti, via Crispi 82;
    La Girandola giocattoli, via Toledo 400;
  • La Girandola giocattoli, via E.Nicolardi 158-162;
  • Gerardi e Fortura, viale Kennedy 119;
  • Baby bendrew, via Kerbaker 100/102;
  • Arcobaleno Toys, Viale Colli Aminei 72;
  • Arcobalocchi giocattoli, Via Pasquale del Torto 45;
  • Bibi, libreria dei ragazzi, Via Raimondo di Sangro di San Severo n.6;Giochi
  • in legno, idee regali e carillon, Via Montesanto 58;
  • Imaginarium Napoli, Via Chiaia 137 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.