Nuove forme di valuta, il bitcoin

By | 5 gennaio 2014

Cos’è il bitcoin?

Il bitcoin è una forma di valuta promossa sul web nel 2009 da Satoshi Nakomoto, una misterioso individuo che dopo bitcoinaver lanciato la sua idea ha ridotto e successivamente cancellato ogni propria apparizione nei blog e sui social.
Le particolarità di questa moneta sono essenzialmente due:
– è indipendente e non è legata ad alcuno stato
– Ogni transazione  effettuata in bitcoin avviene senza intermediari, quindi senza banche di mezzo e senza costi di transazione.
Quella che inizialmente poteva essere considerata dagli scettici come una moda del momento, si è invece configurata al pari di una piccola rivoluzione nel mondo economico e dell’online, dacché molti grandi produttori hanno iniziato ad accettare i bitcoin come forma di pagamento (non soltanto su internet!).

Ma Commerciare in bitcoin può davvero offrirmi dei vantaggi?

I bitcoincostituiscono un valore aggiunto al classico sistema di valuta, in particolare per chi effettua piccole transazioni su internet, garantendosi inoltre il beneficio dell’anonimato. Rappresentano inoltre una possibile forma di investimento, poiché è opinione diffusa che col tempo possano incrementare il loro valore.
Ciò che sicuramente ha contribuito ad alimentarne la popolarità è la facilità con la quale è possibile acquistarli, venderli o scambiarli. Esistono svariati marketplace, noti come bitcoin exchanges che consentono agli utenti di effettuare movimenti di bitcoin. La più grande community di scambio di bitcoin è mt.gox, dove gli iscritti possono vendere e scambiare bitcoin proprio come avverrebbe con le normali valute.

Il mezzo principale per effettuare transazioni con i bitcoin è il portafogli elettronico, una banca personale che consente al singolo utente di vendere, scambiare o acquistare merce senza intermediari.
Il grande pregio del bitcoin, cioè l’anonimato, è stato anche oggetto di critiche da parte di molte persone. La principale, come qualcuno potrà  immaginare, è che la moneta è stata utilizzata per transazioni illecite, per l’acquisto di droghe o alcool.

Tralasciando questi limiti per i quali si è ancora alla ricerca di efficaci contromisure, il sentore è che il valore dei bitcoin sia destinato ad incrementare nel corso degli anni: investirvi oggi, con oculatezza e dopo aver “studiato” la materia, potrebbe rivelarsi una concreta possibilità di guadagno futura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.