Scarpe Apple all’asta per quindicimila dollari

By | 9 giugno 2017

Apple, scarpe di un dipendente all'astaPer la prima volta, nel corso di un’asta vengono vendute un paio di scarpe Apple. Ebbene sì, le sneakers bianche con lo stemma raffigurante la celebre ‘mela morsicata’, taglia 43, verranno acquistate probabilmente da qualcuno presso la casa d’aste Heritage Auctions, dove l’anno scorso erano stati battuti i sandali e varie memorabilia di Steve Jobs, compianto fondatore della Apple. L’asta è in programma il prossimo 11 giugno 2017. Il prezzo base è di quindicimila dollari. Certamente, quello di aggiudicazione sarà più alto per via dei frequenti rilanci.

Scarpe prodotte negli anni ’90

Le scarpe Apple che andranno all’asta tra qualche giorno furono prodotte dal colosso di Cupertino agli inizi degli anni ’90 per i suoi dipendenti. Scarpe senza dubbio comode, con un bel design. Certo, il prezzo è inferiore a quello di diversi pc che, in passato, sono stati battuti all’asta. Chi riuscirà ad acquistare le sneakers Apple, comunque, si potrà ritenere molto fortunato perché sono scarpe veramente speciali, mai più prodotte dal celebre ‘gigante’ hi-tech.

Le sneakers della ‘mela morsicata’ vennero realizzate contestualmente al lancio del primo pc desktop a colori, negli anni ’90. Un fortunato dipendente le ricevette dalla Apple e, nel 2007, le mise in vendita su eBay per soli 79 dollari. Da quel momento in poi, nessuno ebbe più notizie delle scarpe Apple col logo iridescente, fino a quando un amico di Leon Benrimon, direttore di arte moderna e contemporanea presso Heritage Auction, non le ritrovò in un garage di San Francisco.

L’asta inizierà alle 11 di domenica

loading...

L’asta relativa alle sneakers Apple inizierà alle 11 di domenica prossima. Benrimon auspica una veloce ‘lievitazione’ del prezzo delle scarpe e ritiene che il prezzo di aggiudicazione non sarà inferiore a trentamila dollari: ‘Queste sneakers sono veramente uniche e, inoltre, sono state raramente viste e fotografate. E’ un vero pezzo da collezione per la comunità tecnologica’. Benrimon ha aggiunto che, nel mondo, dovrebbero esistere solo due paia di scarpe del genere. Apple, negli anni ’90, pensò di non produrre più sneakers del genere, come articoli promozionali, perché probabilmente riscossero poco successo.

Beato chi riuscirà ad aggiudicarsi, dunque, le Adidas Apple degli anni ’90. Un pezzo più unico che raro. Le calzature sono rivestite di pelle bianca ed hanno suole di gomma. Oltre alle scarpe Apple, all’asta verranno battuti altri oggetti preziosi e da collezione, come tavole da surf e skateboards. Non a caso, l’asta è denominata ‘The Future is Now’. Secondo fonti vicine al colosso di Cupertino, Apple non avrebbe più interesse a produrre scarpe da ginnastica, volendo solo dedicarsi ai dispositivi elettronici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *