Shiatsu, pratica orientale che appassiona 6 milioni di italiani

By | 18 settembre 2017

Shiatsu, settimana per conoscerlo meglioE’ shiatsu mania in Italia. Sono ben 6 milioni gli italiani che praticano l’antica disciplina orientale; sono 600.000 invece quelli che la eseguono con regolarità. Ne deriva che il 19% dei cittadini del Bel Paese optano per tale rimedio anti stress. Parliamo di questa antica pratica orientale perché oggi, 18 settembre 2017, inizia in Italia la sesta edizione della Settimana dello Shiatsu. Da oggi al 25 settembre ci saranno molti eventi a tema in tutta la nazione. Il claim di quest’anno è ‘Shiatsu, Ambiente e Salute’. Dorotea Carbonara, presidente della Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori ha detto: ‘La Fisieo ha scelto questo tema perché dimostra come lo Shiatsu sia una che, per quanto affondi le proprie origini in tempi antichi, è al passo con i tempi’. Concorda con la Carbonara la promotrice dell’evento, Nadia Simonato, secondo cui lo shiatsu migliora la salute e favorisce il riequilibrio psicofisico. Chi pratica l’antica disciplina orientale, insomma, si sente meglio sia fisicamente che moralmente, ed entra in sintonia con l’ambiente circostante.

Shiatsu per la circolazione

Italiani: popolo di shiatsu addicted, dunque. L’antica pratica orientale seduce 6 milioni di persone, in Italia. Perché lo shiatsu piace così tanto? Semplice, per le sue innumerevoli virtù, in primis quella di migliorare la circolazione corporea. Una pratica semplice ma portentosa che si fonda sul perfetto utilizzo delle dita delle mani, specialmente dei pollici, dove si trovano moltissimi recettori sensoriali. Per sapere di più sullo shiatsu e sulla settimana ad esso dedicata basta visitare il sito www.infoshiatsu.it/lasettimana.

In programma tanti eventi in varie città, specialmente quelle più grandi. Chi vuole, può anche prenotare una seduta gratuita di prova.

In Italia è una disciplina olistica

In Giappone lo shiatsu è considerato come una vera e propria terapia: tante persone ne traggono grossi benefici. In Italia la pratica orientale è arrivata negli anni ’60 e la sua popolarità è aumentata notevolmente col passar del tempo. Nel Bel Paese, però, non è reputato una disciplina olistica che si fonda sull’inscindibilità del corpo e della mente per ottenere il benessere. In sostanza, un disturbo fisico non può essere curato senza agire anche sulla mente. Corpo e mente, secondo la disciplina olistica, sono collegati. Di seguito alcuni tra i più conosciuti stili del massaggio shiatsu:

  • Stile Masunaga
  • Stile Namikoshi
  • Stile Meiso Shiatsu

Pratica nata in Cina

Sebbene a molti il termine shiatsu faccia pensare al Giappone bisogna precisare che la pratica affonda le sue radici nella medicina cinese. Questa, lo rammentiamo, a partire dal 200 a.C. influenzò quella nipponica ed è per questo motivo che si reputa lo shiatsu una disciplina originaria del Giappone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *