Silvio Berlusconi: “Capo dello Stato condiviso è effetto del Patto del Nazareno”

By | 15 dicembre 2014

Col passare del tempo si comprende meglio il contenuto del Patto del Nazareno, siglato da Matteo Renzi e Silvio Berlusconi.

Ieri, l’ex premier Silvio Berlusconi ha reso noto che un “presidente della Repubblica gradito” non è altro che l’effetto del Patto del Nazareno. Berlusconi non si nasconde e ieri, nel corso di un collegamento telefonico con evento di Fi ad Imola, ha ribadito che la scelta condivisa del futuro Presidente della Repubblica sia una tra le tante postille conteplate nel Patto del Nazareno.

loading...

Berlusconi sa che quando parla dell’accordo con Renzi non fa altro che scombussolare il Pd; del resto il suo obiettivo è proprio questo. Debora Serracchiani e Lorenzo Guerini, invece, hanno subito smentito il Cavaliere: “Il Quirinale non fa parte del patto”. La minoranza del Pd, però, non crede alle parole di Serracchiani e Guerini.

“Il patto del Nazareno dà fastidio perché ha impedito un’opposizione vera su tutto ed ha creato anche delle difficoltà dentro il partito ed ha disorientato gli elettori ma come facevamo a dire di no a delle riforme che sono le nostre?”, ha aggiunto ieri Berlusconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *