Silvio Berlusconi Veronica Lario divorzio: ricorso

By | 23 settembre 2016

Gli avvocati dell’ex premier Silvio Berlusconi hanno presentato ricorso contro il provvedimento del Tribunale di Monza, adottato nel 2015, secondo cui l’ex premier è obbligato a corrispondere a Veronica Lario, ex moglie, la modica cifra di 1 milione e 400mila euro.

Nuova udienza in Cassazione

Non finisce la ‘guerra giudiziaria’ tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario. I due si affronteranno nuovamente in Cassazione. Al leader di Forza Italia gli sembra “abnorme” la cifra che deve corrispondere mensilmente all’ex moglie. Saranno i giudici della Suprema Corte, dunque, ad esaminare la richiesta di Berlusconi ed eventualmente rimodulare l’assegno mensile che percepisce la Lario. L’udienza è stata fissata a novembre. L’assegno in favore della Lario, comunque, era già stato ridotto da 3 a 2 milioni dalla Corte d’Appello di Milano. Entro la fine dell’anno, dunque, Silvio saprà se dovrà continuare a versare l’ingente somma a Veronica Lario, una somma determinata in base al tenore di vita che la donna aveva in costanza di matrimonio e successivamente alla separazione.

I giudici hanno disposto un assegno così cospicuo in favore di Veronica Lario in quanto è proprietaria di un edificio a Milano e due palazzine a Milano 2 (immobili che le donò Berlusconi quando erano sposati) i cui costi di manutenzione sono di gran lunga superiori alla loro rendita.

Veronica Lario: una nonna felice

L’ex moglie di Silvio Berlusconi ha compiuto 60 anni a luglio. Diverse foto pubblicate sul web e su vari tabloid mostrano una Veronica Lario durante il suo 60esimo compleanno, festeggiato insieme alle figlie Barbara ed Eleonora e ai nipotini. Veronica ha scelto la Sardegna per spegnere 60 candeline: una pausa di relax assieme ai suoi cari. Diversi scatti pubblicati da Oggi ritraggono la Lario sorridente, su uno yacht, mentre immortala i nipoti.

Facile certamente, almeno dal punto di vista economico, la vita per Veronica Lario. Non è da tutti incassare 1 milione e 400mila euro al mese. Una somma importante che neanche un magnate come Silvio Berlusconi riesce più a corrispondere.

Ogni tentativo di accordo in giudizio, riguardo all’aspetto economico del divorzio, è sembre crollato. Silvio e Veronica non sono riusciti ad arrivare a un’intesa. Sembra che lei avesse chiesto una sorta di buonuscita, una somma forfettaria pari a mezzo miliardo di euro. Silvio, però disse ‘no’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...