Sindrome di Pica: trovate 2mila monete nello stomaco

0
Sindrome di Pica: trovate 2mila monete nello stomaco
Foto: Le Monde

Un paziente giapponese di 51 anni, affetto da sindrome di Pica, negli ultimi due anni ha ingerito circa 2000 monetine. La Pica è un disturbo del comportamento alimentare.

Monete nell’intestino

L’uomo giapponese si è presentato al centro medico di Tokyo, presentava fatica cronica e aveva l’addome teso e dolorante. I medici lo hanno sottoposto ad una radiografia che ha rilevato la presenza di corpi estranei. Immediatamente è stato trasferito in un centro chirurgico dove i chirurghi hanno trovato un piccolo buco di circa 5 mm di diametro, dal quale sono riusciti ad asportare circa 2mila monetine.

Il quantitativo di monete estratte era enorme e per fortuna l’uomo non è stato intossicato dalla presenza degli oggetti di metallo. Dopo l’operazione, il paziente è stato trasferito presso un centro psichiatrico. Secondo quanto riferito dai media locali in passato ha sofferto di depressione ed è affetto da schizofrenia. Sono stati registrati almeno 6 casi di sindrome di Pica, ma questa è la prima volta in assoluto che viene accertata la perforazione gastrica. In passato un paziente indiano aveva ingerito 7 kg di metallo, un americano 600 monete, quello del 51enne giapponese è un vero e proprio record.

Malattia di Pica

La Pica è inquadrato come un disturbo dell’alimentazione e della nutrizione che consiste nell’ingerire sostanze non commestibili (anche gesso, talco, carta, eccetera). Per la diagnosi di Pica il periodo di tempo deve essere di almeno un mese e la sostanza non alimentare non deve riguardare bambini di uno o due anni che mettono tutto in bocca, oppure tradizioni culturali di una popolazione. L’incidenza della malattia di Pica è ancora oggetto di studi anche se sorge nell’infanzia e meno nell’età adulta, in soggetti con altri ritardi mentali, patologie psichiatriche (autismo, schizofrenia). Spesso la diagnosi viene emessa solo in contesti di emergenza.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.