Cucina

Uova fanno bene al cervello dei bambini: quante mangiarne?

Uova quante settimana bambiniLe uova fanno molto bene ai bimbi, migliorando notevolmente le loro capacità cognitive. Lo ha scoperto un gruppo di studiosi americani. Le uova contengono nutrienti che stimolano la crescita e lo sviluppo del cervello dei piccoli. I ricercatori della Brown School, presso l’Università di Washington di St. Louis, hanno portato avanti uno studio su bimbi tra i 6 e i 9 mesi che vivono a Cotopaxi, una provincia dell’Ecuador. Coinvolte nello studio, diretto dall’esperta Lora Iannotti, ben 160 famiglie con bambini.

Lo studio: un uovo al dì per 6 mesi

I ricercatori hanno chiesto a 83 bimbi di consumare un uovo al giorno per 6 mesi; gli altri, invece, hanno rappresentato il gruppo di controllo.

Al termine della sperimentazione, i ricercatori americani hanno scoperto nel sangue dei bimbi che avevano mangiato un uovo al giorno un livello elevato di acido docosaesaenoico, colina e sostanze simili, composti che favoriscono la crescita e lo sviluppo del cervello.

La studiosa Iannotti ha detto che le uova, analogamente ai semi e al latte ‘sono programmate per supportare la crescita precoce e lo sviluppo di un organismo e sono, di conseguenza, ricche di nutrienti’.

Uova più accessibili rispetto ad altri cibi

L’esperta, che ha origini italiane, ha anche ricordato che le uova sono delle vere fonti di ‘acidi grassi essenziali, proteina, colina, vitamine A e B12, selenio e altri nutrienti critici a livelli superiori o comparabili a quelli trovati in altri prodotti alimentari animali, ma sono relativamente più accessibili’.

In Italia molti genitori si domandano quante uova devono mangiare i bambini. Nel Bel Paese, si sa, le uova sono ingredienti di numerose ricette culinarie, quindi il loro consumo è molto diffuso.

Secondo la maggioranza dei pediatri, tra cui la dottoressa Marina Cammisa, i bimbi dovrebbero mangiare un uovo alla settimana, come secondo piatto; i piccoli che hanno meno di 3 anni, comunque, possono anche mangiarne 2 perché il loro organismo necessita di più grassi, colesterolo e fosfolipidi, ovvero sostanze fondamentali per un corretto sviluppo del sistema nervoso.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.