News

Vincita milionaria al gratta e vinci: donna sviene in tabaccheria

Caccia alla milionaria di Grosseto. Una misteriosa signora ha vinto il montepremi di 5 milioni messo in palio da un gratta e vinci di 20 euro e si è dileguata dopo aver fatto festa con i titolari. Quando ha scoperto di aver vinto, ha avuto un malore.

Vince 5 milioni con gratta e vinci

Un biglietto può cambiarti la vita e non stiamo parlando di quello del treno o dell’aereo ma del classico gratta e vinci. Un tagliando da 20 euro risolve tutti i tuoi problemi. Quante volte abbiamo sfidato la dea bendata con una monetina e abbiamo scoperto le caselle sperando di vincere ma ci è andata male. La donna di Grosseto si sarà recata in tabaccheria con le nostre stesse sperante ma ha vinto 5 milioni di euro. Non se lo aspettava e ha accusato un malore per la forte emozione. Dopo essersi ripresa ha voluto festeggiare con i titolari e poi è andata via.

Il titolare ha dichiarato ai media locali che ci sono solo 4 tagliandi uguali in tutta Italia con i numeri vincenti. La privacy è tutto in questi casi ma ANSA riporta che si tratta di una cliente abituale della tabaccheria e che si tratta di una pensionata di Grosseto che meritava di vincere.

Finge la vincita di 5 milioni al gratta e vinci

Le notizie di oggi sono davvero interessanti perché oltre alla storia della donna che ha vinto 5 milioni al gratta e vinci c’è anche quella di un egiziano. L’uomo temeva di perdere la sua casa e l’affidamento dei figli, così ha finto una vincita milionaria. La consorte però ha iniziato ad avere dei dubbi e quindi l’uomo ha pensato di fingere il sequestro da parte di una banda di malfattori dell’est Europa interessati al denaro.

La notizia della vincita si era diffusa tra gli abitanti di Pero (Milano) e la consorte era stata persino picchiata dal compagno quando le aveva detto che voleva tornare con il marito. Le bugie però hanno le gambe corte. I carabinieri hanno iniziato ad indagare e l’uomo, come riporta TGCOM avrebbe detto ai militari: «Sapevo che sarebbe finita ma ogni giorno in più con i miei figli era importante».

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.