Curiosità

Vivere ai piani alti è rischioso: probabilità sopravvivenza ridotte in caso di arresto cardiaco

Piani alti nemici del cuoreChi vive ai piani alti rischia di morire prima? Forse, almeno stando a uno studio condotto da un team di ricercatori canadesi. Vediamo il perché

Gli studiosi hanno sottolineato che vivere in un attico o, comunque, ai piani alti, sebbene sia sinonimo di nobiltà e ricchezza, rischia di costare molto anche in termini di salute, soprattutto per chi viene colpito da un infarto o malattie cardiache.

L’equipe canadese ritiene che, in caso di malore, una persona che vive in un attico viene assistita più tardi dagli operatori sanitari, che devono salire molte scale; quindi le probabilità di sopravvivenza calano proporzionalmente all’altezza. I dati diffusi in merito lasciano perplessi: sono stati esaminati 8.126 casi e nessuno è sopravvissuto a un arrestato cardiaco sopra il 25esimo piano. Insomma, se vivete oltre il 25esimo piano, siete spacciati in caso di arresto cardiaco.

Quando devono raggiungere i piani alti, inoltre, gli operatori sanitari devono affrontare molti ‘ostacoli architettonici’ che non fanno altro che allungare i tempi di soccorso.

Il paramedico Ian Drennan, coordinatore dello studio, ha dichiarato:

“Il nodo dell’accesso all’edificio, il ritardo causato dagli ascensori, spesso intasati, e dalle distanze più ampie fra il mezzo di emergenza e il luogo dell’intervento sono tutti fattori che possono contribuire a un allungamento dei tempi necessari per raggiungere il paziente e cominciare le manovre salvavita”.

Il gruppo di ricercatori canadesi ha perciò rimarcato che i piani alti dei grattacieli sono nemici del cuore, visto che le speranze di sopravvivenza, in caso di attacco cardiaco, diminuiscono se il paziente vive in alto e sono pari a zero se vive oltre il 25esimo piano.

Dreannan ha aggiunto:

“Quando un cuore si ferma, possono fare la differenza fra la vita e la morte anche l’avvio immediato di manovre rianimatorie da parte di presenti e l’uso di un defibrillatore automatico esterno eventualmente disponibile nelle vicinanze”.

Nonostante tutti questi rischi, negli ultimi anni, a Toronto, è aumentato il numero di persone che risiede nei grattacieli. I piani alti attraggono, dunque, ma attenzione al cuore!

 

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.