Curiosità

Zanzare assetate pungono di più

Il caldo segna, oltre alla bella stagione, anche l’inizio della piaga delle zanzare: pare che questi insetti molesti, quando hanno un inizio di disidratazione, tendono a diventare più aggressive e a pungere di più. Non è vero che chi ha il sangue dolce viene colpito e attaccato, ecco la verità.

Zanzare assetate attaccano di più, lo studio

Fastidiosi pruriti, ponfi, reazioni allergiche e a volte anche brutte infezioni, soprattutto in quei paesi in via di sviluppo. Conoscere meglio questi insetti può aiutare ad evitare fastidi. Uno studio afferma come la disidratazione giochi un ruolo molto significativo sul modo di nutrirsi. Pare infatti che la sete stimoli gli insetti femmina a cercare molto più sangue. In caso di sete, infatti, possono pungere e raccogliere fino al 30% in più.

Questo il risultato della ricerca condotta dall’Università di Cincinnati, pubblicata sulla rivista Scientific Reports. Lo studio ha dimostrato che è necessario poco tempo perché le zanzare si disidratino. Tempistiche brevi, ma abbastanza da cercare assiduamente un pasto a base di sangue.

Esperimento sulle zanzare

L’esperimento sugli effetti sul comportamento nel giro di due o tre ore in condizioni di bassa umidità e temperature più alte è stato condotto da Joshua Benoit, il coordinatore della ricerca. Diversi insetti sono stati posti in un ambiente controllato, che riproduceva esattamente le condizioni trovabili in natura. Dopo una settimana, gli esperti hanno introdotto un disco di sangue ricoperto di una membrana allo scopo di riprodurre un animale o un uomo.

Il team ha quindi raccolto le zanzare che si nutrivano di sangue in due occasioni: un giorno dopo che aveva piovuto e un altro dopo un periodo di siccità. Si sono messe a confronto le differenze fisiologiche nei due gruppi ed è emerso che erano le zanzare disidratate gli insetti che cercavano un pasto disperatamente.

Sapendo già come questi insetti volanti reagiscono alla siccità, gli studiosi potranno effettuare ulteriori ricerche per capire il manifestarsi di una epidemia. Le temperature in aumento a causa dei cambiamenti climatici potrebbero causare periodi di siccità più frequenti e più lunghi nelle aree in cui le zanzare assetate rappresentano una minaccia per la salute umana.

Zanzare, miti e curiosità

Quindi, si è messo definitivamente fine alla leggenda metropolitana del sangue dolce: le zanzare non sono in grado di saggiare il grado zuccherino del sangue umano, costante per tutti in realtà.  Le zanzare scovano le vittime grazie al loro odore. Oltre all’anidride carbonica, esse sentono alcuni odori corporei che attirano più insetti che altri. Per esempio, prediligono l’odore dei piedi e del sudore, o del formaggio olandese.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.