Curiosità

Alcol accorcia la vita: 5 bicchieri di vino a settimana per vivere meno

alcol-salute-aspettativa-vitaChe l’alcol non sia l’elisir per vivere di più lo sapevamo. Non sapevamo però che bastano 5 o 6 bicchieri di vino a settimana o 5 pinte di birra per accorciare la vita. Le attuali soglie raccomandate sono superiori del 50% rispetto a quanto si dovrebbe bere per evitare rischi per la salute. In Italia, in Spagna e in altri Paesi si dovrebbero quindi modificare i limiti massimi raccomandati di alcol da assumere. Ad evidenziare ciò è una ricerca pubblicata sull’autorevole magazine Lancet. Uno studio che, secondo l’esperto Edoardo Casiglia (uno degli autori), ‘fornisce una chiara evidenza a supporto della necessità di abbassare i limiti di consumo di alcol in molti Paesi del mondo’,

Alcol e aspettativa di vita ridotta

In Italia le linee guida sul consumo di alcol esortano gli uomini a non bere più di 168 grammi di alcol a settimana. Per le donne il ‘quantum’ settimanale scende a 84 grammi. Negli Stati Uniti invece si raccomanda agli uomini di non bere più di 196 grammi di alcol a settimana, ovvero 11 bicchieri. I ricercatori hanno portato avanti lo studio in 19 nazioni benestanti. La metà delle persone coinvolte nello studio ha dichiarato di bere più di 100 grammi di alcol a settimana; l’8,4% invece ne beve 350 grammi.

I ricercatori dicono che assumere più di 100 grammi di alcol a settimana aumenta il pericolo di decesso per qualsiasi causa. L’aspettativa di vita per quelli che bevono più di 100 grammi di alcol a settimana è inferiore di 40 anni rispetto agli astemi o coloro che bevono alcolici con moderazione.

Donne alcoliste vivono mediamente 60 anni

‘Il messaggio chiave per la salute pubblica di questa ricerca è che se tu consumi abitualmente alcolici, bere meno potrebbe aiutarti a vivere di più, riducendo il tuo rischio di molte malattie cardiovascolari’, spiega Angela Wood, autrice principale della ricerca.

L’aspettativa media delle donne alcoliste è di 60 anni, mentre quella degli uomini che abusano di alcol è 58 anni. Il dato, indubbiamente sconcertante, viene da uno studio portato avanti da un’equipe di ricercatori della facoltà di Medicina dell’Università di Greifswald, in Germania. Gli studiosi hanno notato che nessuna delle persone prese in considerazione era riuscita a raggiungere l’età media della popolazione, ossia 77 anni per gli uomini e 82 per le donne. Non finisce qui: l’alcol è più pericoloso del fumo perché le neoplasie legate alle sigarette colpiscono in linea di massima in vecchiaia. Capita spesso, inoltre, che chi alza il gomito fuma anche sigarette ed è obeso. Vari fattori che riducono fortemente l’aspettativa di vita.

Bevi molto? Pericolo declino cognitivo

E’ stato dimostrato, di recente, che l’alcol favorisce il declino cognitivo, specialmente quello che si fa vivo prima dei 65 anni. Dopo un attento esame dei volontari, gli esperti hanno notato che la causa della demenza precoce era dovuta quasi sempre all’abuso di alcolici. Nel 57% dei 57mila casi di demenza prematura il responsabile era il consumo smodato di alcol, ovvero 4 drink al giorno per gli uomini e 3 per le donne.

‘Come psichiatra geriatrico, vedo spesso gli effetti del disturbo da consumo di alcol sulla demenza quando purtroppo è troppo tardi per gli interventi di trattamento che potrebbero migliorare la situazione. Lo screening e il trattamento dei disturbi legati all’uso di alcolici dovrebbero iniziare molto prima nell’assistenza primaria’, ha affermato Bruce Pollock, esperto del Campbell Family Mental Health Research Institute che ha preso parte alla ricerca.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.