Ami il caffè amaro? Potresti essere psicopatico

0

L’Italia è la patria del consumo di caffè. Che sia lungo, ristretto, macchiato o corretto, il caffè rimane una delle bevande più consumate e amate di sempre. Nulla di particolare fin qui se non per una scoperta fatta di recente. Chi è amante del caffè amaro o altre bevande e cibi dal gusto amarognolo potrebbe celare tratti psicopatici. Non ci credete? Leggete qui.

Il caffè amaro è per veri psicopatici

Una nuova ricerca ha celato un vero e proprio risultato curioso per quanto riguarda gli amanti del caffè. Come detto, molti italiani amano la scura bevanda e in moltissime varianti. Si dice che il vero appassionato e amante di caffè preferisca berlo amaro poiché è solo così che si gusta il vero sapore dell’espresso. Alcuni, invece, devono prendere il caffè senza zucchero per necessità legate alla salute e ad altri ancora bevono il caffè amaro per il proprio piacere gustativo.
C’è chi ha più predisposizione per le bevande o i cibi dal gusto amarognolo, come ad esempio i ravanelli, la cicoria o l’acqua tonica. Bene, secondo una recentissima ricerca è proprio questa categoria che evidenzierebbe ad avere qualche tendenza psicopatica.

La ricerca dall’università austriaca

Come riportato dal Daily Mail, una ricerca condotto da alcuni studiosi dell’Università di Innsbruck, in Austria, ha dimostrato che chi predilige bere caffè amaro o preferire gusti amarognoli abbia tratti della propria personalità è più avvezzo ad avere una personalità malvagia. Lo studio è stato condotto su 1000 volontari, divisi in chi amava le bevande zuccherate e tra chi non le preferiva, ed emerso che chi ha gusti tendenzialmente rivolti all’amaro hanno istinti psicopatici. A quanto pare, non essere amanti dei dolci e degli alimenti o bevande che contengono zucchero porterebbe a avere un carattere ambiguo e meno empatia con le altre persone sia che siano conoscenti sia che si tratti di gente sconosciuta.
Chi ha partecipato agli studi della nuova ricerca austriaca ha dovuto compilare dei quiz, senza ovviamente essere a conoscenza dei gusti degli altri partecipanti e come riportato, la maggioranza non amante di dolciumi ha manifestato tratti e risposte molto simili tra loro.

Psicopatici socievoli e con un grande ego

E’ facile riconoscere che ha dei tratti caratteristici delle persone psicopatiche. Gli psicopatici hanno una loro personalità molto particolare e alcuni caratteri ben riconoscibili. Chi ha a che fare con uno psicopatico sa che il suo ego è estremamente grande cosi come la spiccata e innata voglia di socialità. Il soggetto psicopatico ama conoscere nuova gente e con esse non ha alcun problema di comunicazione. Una caratteristica, però, che li contraddistingue è l’avere poca umiltà e credersi superiori a tutti coloro quelli con i quali hanno a che fare. La modestia, quindi, sappiamo che non è per nulla di casa per quelli che hanno tendenze psicopatiche. Per riconoscere un buon psicopatico basti vedere il suo livello di menzogna.

Gli psicopatici, infatti, risultano essere molto, ma molto bugiardi e soprattutto bravissimi nel farlo e far reggere in piedi le loro bugie. Queste persone hanno la capacità di manipolare a proprio piacimento le situazioni e le bugie che raccontano, quindi è davvero difficile capire quando stanno raccontando o meno una frottola.
Di norma, gli psicopatici preferiscono non mostrare le loro emozioni e i loro sentimenti. Amano apparire freddi, indelicati e sicuramente irriconoscenti verso chi li ama. La brutta tendenza degli psicopatici è quella di far nascere negli altri il senso di colpa ed alimentarlo con accuse e comportamenti poco piacevoli non conoscendo assolutamente il rimorso e un sentimento di tenerezza. Insomma, sicuramente personaggi dalle quali le donne single è meglio stiano molto alla larga.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.